Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Elezioni a Budrio, la candidata Selene Ticchi: "Non sopporto più questa stasi"

La sua lista si chiama Aurora Italiana: "Rendere Budrio di nuovo una comunità attiva e non un piccolo centro satellite usato come dormitorio"

Selene Ticchi è uno dei candidati sindaco di Burio, comune nel quale si vota l'11 giugno prossimo. La sua lista (qui tutti i nomi dei candidati), posizionata a destra, si chiama "Aurora Italiana". Dopo l'intervista al sindaco uscente Giulio Pierini, ecco la "chiacchierata" con la Ticchi, che si racconta e racconta il suo programma elettorale. 

Budrio: bilancio degli ultimi 5 anni, ovvero amministrazione Pierini. In effetti non sono stati anni facili....che voto dà al sindaco uscente?

Non sono io a dover dare un voto all'amministrazione PD - Pierini: ciò che ha fatto e specialmente ciò che non ha fatto è sotto gli occhi di tutti.

Come si descrive agli elettori? Qualche parola anche sulla sua lista? 

Sono una cittadina che lavora e che non riesce più a sopportare lo stato di fatto che si è creato nel nostro Comune, ciò è dovuto, a mio parere, perchè la politica locale pur di conservare le posizioni di potere non ha mai avuto una iniziativa volta a modificare la pericolosità e la stasi che avvolgono Budrio, o peggio, ne hanno peggiorato i servizi e il livello occupazionale.

Tre punti fondamentali del suo programma elettorale?

Non ho tre punti fondamentali nel mio programma poichè la mia idea è complessiva chiaramente raggiungibile attraverso delle parti che possiamo chiamare punti; cosa voglio dire, non basta più tappare i buchi occorre riprender un camino di idee e di cose da fare e farle, i miei punti si collegano tutti dalla sicurezza all'edilizia e sono ispirati al tentativo di rendere Budrio di nuovo una comunità attiva e non un piccolo centro satellite usato come dormitorio.

VIDEO PLAY SELENI TICCHI-2

Tre buoni motivi per votare Aurora Italiana per Budrio? 

Ho pianificato il mio programma elettorale acquisendo e controllando quello che viene indicato come bilancio dall'amministrazione comunale per capire quale risorse possono essere spostate per facilitare e realizzare i punti che ne fanno parte, inoltre ho cercato di creare una squadra di persone che lavorano veramente sul campo e a contatto con la gente e non fossilizzati sulle banche dati di internet; quindi ho scelto in primo luogo persone a contatto con i giovani e cosa vi è di meglio del Presidente del Budrio Calcio (Antonio Fara - Antonello) che già cresce molti dei nostri giovani e fa si di aiutarli a stare insieme e a crescere sani tramite lo sport, ma che è anche un ex appartenente alle nostre forse dell'ordine, peraltro operante in territori difficili, e che dunque sono certa potrà nel piccolo di un comune essere molto utile ad un progetto di sicurezza, oppure come la Maestra Mary (Maria Idillio) che, sostanzialmente, opera nello stesso ambito di Antonello ma all'interno della istituzione scolastica, motivo per cui si è resa disponibile per le Politiche educative e la Scuola, per i problemi del commercio degli imprenditori degli artigiani e dei nostri coltivatori, Stefano Colli imprenditore del nostro territorio, che si è offerto per le attività produttive e le politiche del lavoro, ho richiesto a Debora Paciullo, supportata da un alto dirigente del servizio ambientale, di occuparsi della raccolta differenziata e dell'ambiente, a Leonardo Di Carlo la sicurezza stradale la viabilità, ho letto i programmi degli altri candidati pronti a fare piste ciclabili, io credo sia più opportuno avere strade senza buche, segnaletica stradale bel visibile magari qualche palo della luce in più e poi, un domani, progettare una pista ciclabile continuativa (ad ora abbiamo 100 mt in una via 100 mt in un'altra ect) che colleghi i maggiori punti di interesse scuola poste negozi.

Quali sono le cose che la gente le sta chiedendo con più insistenza parlando con lei? Quali secondo lei le problematiche più sentite?

Le problematiche vengono dalla scarsità delle offerte di lavoro dalla riduzione del ceto produttivo, per metà buona opera della crisi internazionale ma perfezionata dall'ex sindaco e dai consiglieri che oggi si promuovono a nuova soluzione; da ciò discende l'esigenza rammostratemi da tanti cittadini che, sbigottiti, osservano accatastarsi i sacchetti della raccolta dei rifiuti,ed essi non hanno la forza di ribellarsi tanto è l'incomprensione di un simile sistema che accresce i costi imbruttisce la strade e puzza, è ovvio che in questo momento si parli anche di sicurezza. Ma, per prima cosa, bisogna dire che un sindaco, da solo, al riguardo non ha molti poteri ma, al contempo, è evidente che il progetto esistente va riformulato sicuramente grazie ed assieme alle Forze dell'Ordine ed eventualmente là dove le esigenze di risparmio statali non provvedano con volontari. Il controllo del territorio, che è prevenzione del crimine o comunque di illeciti contrari alla legge non è il controllo delle strade ma appunto il controllo del territorio tutto campagne comprese Altro tema che mi ha sorpreso, ma che condivido è la richiesta sopratutto da parte dei giovani ma in realtà domanda che si estende a tutte le fasce di età è un nuovo modo di socializzazione sul territorio che porti il divertimento l'aggiornamento culturale il semplice gusto di stare insieme  e di conoscersi di persona, per condividere l'avventura la vita. Tutto questo dovrà trovare un proprio inizio nella costruzione di nuovi centri di aggregazione e commercio di nuova edilizia ecologica da qui una nuova Budrio che abbia lavoro abbia investimenti esterni che crei l'unione dei cittadini e non dei territori.  

Budrio è stato al centro della cronaca nera nazionale per la vicenda di Igor...come la pensa su tutta questa storia? 

La domanda su Igor francamente non è una domanda. Che si chiami Igor, Francesco o Mohammed se spara e uccide è un assassino, purtroppo ciò può avvenire nella società meglio controllata, purtroppo è un evento che può accadere, l'unico modo per prevenirlo è il controllo del territorio, così si disincentiva il crimine e gli eventi che superano la normale criminalità, ma è onesto ricordare che è impossibile escludere il pericolo al 100%. Mi allontano da voi ricordando gli uomini che non ci sono più e che mancano alle loro famiglie, questo ci deve impegnare a trovare soluzioni reali e vanno bene se sono reali e fattibili da qualsiasi parte provengano. Di nuovo rinnovando il cordoglio di Aurora Italiana ai parenti delle vittime chiedo scusa perchè piccoli politici si sono divisi per fare due cortei in onore di Davide Fabbri, penso che dividersi su queste cose sia semplicemente vergognoso e non dia quelle soluzioni reali e fattibili che servono a tutti.

TUTTI I CANDIDATI E LE LISTE: 

Il primo cittadino uscente, Giulio Pierini, 39 anni,

eletto nel 2012 nelle file del centro-sinistra si candida per il secondo mandato. 

Liste:

PD: CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

'BUDRIO INSIEME':  CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI 

'AMBIENTE, LAVORO, DIRITTI': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

Maurizio Mazzanti

Liste:

'NOI PER BUDRIO': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI 

'OCCUPIAMOCI DI BUDRIO': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

Tiziano Quaglia, 'Uniti per cambiare' che riunisce Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega Nord (centro-destra)

'UNITI PER CAMBIARE': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI 

Selene Ticchi, 'Aurora Italiana' (destra)

'AURORA ITALIANA': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI 

Maria Rachele Via, 'Sinistra per Budrio' (sinistra)

'SINISTRA PER BUDRIO': CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Budrio, la candidata Selene Ticchi: "Non sopporto più questa stasi"

BolognaToday è in caricamento