Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Piano sosta a SRM. Spunta qualche dubbio sul "subaffitto"

Approvata in Consiglio la delibera sul Piano Sosta e servizi Mobilità: "Progetto Lavoro aveva vinto l'appalto ATC". Marco Piazza: "Strano bando". Bugani: "Avevamo chiesto tempo per far chiarezza"

Il Consiglio  Comunale ha approvato la delibera di "Affidamento  dei  servizi  afferenti il piano sosta ed i servizi complementari  alla mobilità: indirizzi in ordine all'avvio della procedura di  gara ed alla attribuzione alla società S.R.M. srl delle funzioni di stazione  appaltante. Prosecuzione dell'attuale affidamento ad ATC spa fino alla conclusione delle procedure di gara. "Esito  della votazione: favorevoli 19 (Pd, Amelia per Bo, Idv); contrari 11 (Pdl,  Lega  Nord,  M5S,  Bo2016).  E' stata  anche  approvata l'immediata esecutività  intreccio con il nuovo della  delibera, con la seguente votazione: favorevoli 19 (Pd, Amelia per Bo, Idv); contrari 10 (Pdl, Lega Nord, M5S, Bo2016). Ma qualche dubbio si solleva e i “grillini” chiedono un’ulteriore riflessione: “Siamo in consiglio: sto per intervenire a proposito di ATCitta' e dello strano bando per l'affidamento sosta” commenta Marco Piazza del Movimento 5 Stelle su Facebook, e arrivano poi le dichiarazioni di Massimo Bugani.

BUGANI SU AFFIDAMENTO A SRM: “Per organizzare i bandi e le gare per l'affidamento del piano sosta avevamo chiesto di ritardare il tutto di 3 giorni poichè alcuni dipendenti di Progetto Lavoro, società che lavora x ATC, avevano partecipato a una gara fatta a ottobre da ATC, per subappaltare per 4 anni (dal 2012 al 2015) la vendita della sosta, degli accessi al centro e del bike-sharing tramite gli sportelli ATCitta'. Quindi, come diceva Marco Piazza in consiglio, visto che al 31 gennaio 2012 sarebbe scaduta la proroga per la gestione del servizio in capo a "progetto lavoro", e' come se a me scadesse il contratto di affitto del mio appartamento e proprio allora ne subaffitassi una parte per 4 anni. Avete quindi chiesto a Colombo di posticipare la delibera? Abbiamo chiesto qualche delucidazione all’Assessore Colombo in merito a questo, ma non era a conoscenza del fatto. A quel punto, senza polemica alcuna e senza speculazioni o strumentalizzazioni politiche, abbiamo chiesto che la delibera venisse rimandata di 3 giorni, fino a venerdì prossimo, in modo da recuperare informazioni più certe. La nostra proposta è stata bocciata e la delibera è stata votata e approvata dalla maggioranza. Ci auguriamo che sia tutto regolare, ma 3 giorni di ritardo al fine di risolvere i dubbi sollevati dai lavoratori, non ci sembravano una richiesta scandalosa e inaccettabile, anzi a nostro avviso si trattava solo di buon senso.

TESTO DELLA DELIBERA. Con delibera di Consiglio Odg n. 307 P.G. n. 248073/2004, esecutiva dal 01.01.2005, è stata affidata ad ATC S.p.A. la gestione del piano delle aree di sosta e di parcheggio (Piano Sosta), comprensivo anche degli altri servizi complementari (ad esempio: gestione parcheggi in struttura, sistemi di controllo degli accessi, sistemi di pagamento automatici ad essi integrati, car sharing, mobilità ciclabile); con ATC Spa è stata stipulata apposita convenzione in data 11.04.2005 Rep.199905, con scadenza al 31.12.2009, successivamente integrata con Rep. 202572 del 05.07.2006 relativamente alla gestione del servizio di rilascio dei contrassegni per l’accesso alla ZTL e Rep. 205244 del 11.12.2007 relativamente alla risoluzione anticipata del servizio di gestione della depositeria comunale; con Atto del Commissario Straordinario del 16 dicembre 2010, P.G. 294925/2010 sono stati approvati gli indirizzi in ordine all'affidamento dei servizi afferenti al Piano Sosta e dei servizi ad esso complementari, dando mandato al gruppo di lavoro istituito con atto di indirizzo della Giunta P.G. 305779/2009, di preparare la documentazione da porre a base di gara e di dare successivamente avvio alla procedura ad evidenza pubblica per l'affidamento dei servizi in oggetto, secondo gli indirizzi forniti; nel frattempo, con Atto del Commissario Straordinario del 3 marzo 2011, P.G. 42768/2011, avente per oggetto “APPROVAZIONE DEL NUOVO QUADRO TARIFFARIO PER LA SOSTA NELLE AREE SOGGETTE A TARIFFAZIONE”, sono stati definiti i nuovi assetti tariffari, anche ai fini dell'espletamento delle procedure di gara per l'affidamento dei servizi in oggetto; il gruppo di lavoro, secondo gli indirizzi più sopra menzionati.

L’espletamento della gara, nonché la successiva gestione del contratto di servizio, presenta forti analogie con la gara espletata dall'Agenzia della mobilità "SRM" (Società Reti Mobilità) per la concessione dei servizi di trasporto pubblico locale del bacino di Bologna; di tali analogie si è peraltro già tenuto conto nell'ambito del lavoro istruttorio volto alla redazione del bando relativo ai servizi oggetto del presente atto durante gli incontri del gruppo di lavoro, di cui SRM fa parte; il Comune di Bologna, tenuto conto dell’importanza e della complessità dei servizi, nonché delle dimensioni e della novità della gara, ritiene che l’Agenzia SRM abbia le competenze necessarie per adempiere a tali funzioni, tenuto conto della specifica previsione della normativa di settore ed, in particolare, l’art.19 comma 3 della L.R. 30/98 che prevede che le Agenzie della mobilità possano svolgere i compiti relativi alla “……b) gestione della mobilità complessiva, progettazione e organizzazione dei servizi complementari per la mobilità, con particolare riguardo alla sosta, ai parcheggi, all'accesso ai centri urbani, ai relativi sistemi e tecnologie di informazione e controllo; c) gestione delle procedure concorsuali per l'affidamento dei servizi;…..” . Lo Statuto della società già prevede, all’art.4, tra le funzioni di SRM “la progettazione, l’organizzazione e l’affidamento dei servizi complementari per la mobilità, con particolare riguardo alla sosta, ai parcheggi, all’accesso ai centri urbani, ai relativi sistemi e tecnologie di informazioni e controllo;”

SRM. Si ritiene, quindi, opportuno: avvalersi di SRM per le citate funzioni di stazione appaltante e successiva gestione del contratto di servizio relative ai servizi oggetto del presente provvedimento, chiedendo pertanto alla società di elaborare una proposta convenzionale da condividere quanto prima, la quale, anche allo scopo di giungere ad una gestione il più possibile omogenea dei diversi sistemi di trasporto pubblico nella città di Bologna, tenga conto anche: di un supporto di SRM nella gestione della concessione di progettazione, costruzione e gestione del “People Mover”, anche in relazione ad un futuro compito di gestione del relativo contratto di servizio; di un supporto di SRM nello sviluppo dei progetti europei in essere, con particolare riferimento al progetto “Civitas – Mimosa”, nonché per la formulazione di proposte di partecipazione a futuri bandi della Commissione U.E.; procedere quindi ad integrare la convenzione in essere con la società, individuando, altresì, gli eventuali fabbisogni e definendo, in tale contesto, un corrispettivo che SRM potrà trattenere dai proventi spettanti al Comune in relazione ai servizi oggetto del presente atto, demandando la conseguente approvazione alla Giunta Comunale. Trattandosi di servizi pubblici che non possono subire interruzioni, si ritiene necessario, nelle more del subentro del soggetto affidatario della gara in procinto di essere bandita, disporre, fino al 31/12/2012, o al minor tempo necessario, la prosecuzione dell’attività da parte di ATC Spa alle medesime attuali condizioni; Ritenuta l'assoluta urgenza, alla luce delle scadenze sopra indicate, che la società SRM Srl proceda quanto prima all'avvio delle procedure di gara e, pertanto, anche nelle more dell'approvazione della convenzione, definisca all'interno del gruppo di lavoro istituito i documenti da porre a base di gara;

Delibera: 1) di confermare i contenuti dell'Atto del Commissario Straordinario P.G. 294925/2010 approvando, altresì, gli ulteriori indirizzi richiamati nelle premesse del presente atto, in esito all'istruttoria condotta dal gruppo di lavoro istituito con atto di indirizzo della Giunta P.G. 305779/2009; 2) di dare mandato alla Giunta Comunale di dar corso, con successivo e separato atto, all'approvazione del testo di convenzione tra Comune di Bologna ed SRM relativamente all'attribuzione delle nuove competenze come specificato in premessa; 3) di dare atto che la società SRM Srl, anche nelle more dell'approvazione della convenzione, dovrà definire fin d'ora, all'interno del gruppo di lavoro istituito, i documenti da porre a base di gara al fine di pervenire quanto prima all'avvio della medesima, tenuto anche conto delle scadenze imposte per legge; 4) la prosecuzione dell’attività da parte di ATC Spa alle medesime attuali condizioni, fino al 31/12/2012 o al minor tempo necessario al subentro del nuovo soggetto affidatario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano sosta a SRM. Spunta qualche dubbio sul "subaffitto"
BolognaToday è in caricamento