2 agosto 1980, Alleva: 'Commissione d'inchiesta speciale in Regione'

Depositata all'Assemblea legislativa regionale la richiesta di istituire una commissione che valuti in modo indipendente e oggettivo la documentazione ancora non esaminata dai giudici

"Bene ha fatto il presidente dell'Associazione familiari delle vittime della strage di Bologna Paolo Bolognesi a denunciare l'assenza e l'immobilismo delle istituzioni nel doveroso cammino verso la ricerca della verità". A scriverlo in una nota Piergiovanni Alleva, consigliere regionale L'Altra Emilia -Romagna. 

Per Alleva "è necessario arrivare ad una ricostruzione completa del contesto storico-politico in cui è maturata la stagione caratterizzata dalla strategia della tensione di cui il massacro di Bologna fa parte e per farlo non si può prescindere dall'analisi della massa di documentazione prodotta proprio dall'Associazione familiari delle vittime" quindi "le istituzioni devono collaborare e partecipare a questo processo ed essere vicine ai cittadini mentre troppe volte hanno dato l'impressione di essere più interessate a coprire e giustificare errori, connivenze, ritardi e superficialità sempre denunciati con puntualità dalle vittime". 

Alleva ha depositato ieri all’Assemblea legislativa regionale la richiesta di istituire una commissione d' inchiesta speciale che valuti in modo indipendente e oggettivo la documentazione ancora non esaminata dai giudici "per far sentire la nostra vicinanza a chi è stato colpito mortalmente dalla mano stragista". 

"I consiglieri regionali in quanto rappresentanti delle istituzioni devono essere il megafono di quanti chiedono giustizia e verità in modo che, alla fine dell'istruttoria, le ricostruzioni fatte e proposte senza fortuna alla magistratura dall'Associazione dei parenti delle vittime diventino un atto d'accusa pubblico che smuova finalmente le acque dopo 37 anni da quel tragico giorno" conclude Alleva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento