Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Ricorso taglio vitalizi ex consiglieri, il Tar: "Versino 15mila euro alla Regione"

Avevano fatto ricorso al Tar, ma ora una sessantina di ex consiglieri dovranno restituire 15mila euro. La palla passa al giudice ordinario

Avevano fatto ricorso al Tar, ma ora una sessantina di ex consiglieri dovranno restituire 15mila euro alla Regione Emilia-Romagna. Come da legge regionale approvata a maggio del 2017, viale Aldo Moro, che aveva già abolito i vitalizi per gli eletti, aveva tagliato anche quegli degli ex, trovando immediata opposizione degli interessati, di diversi schieramenti. 

Il Tar dell'Emilia-Romagna non potrà dirimere la lite legale tra gli ex consiglieri e la Regione stessa, che si era opposta al ricorso e, in una sentenza pubblicata lunedì scorso, il giudice amministrativo ha dichiarato "il proprio difetto di giurisdizione in favore del giudice ordinario", condannando però gli autori del ricorso "in solido, alla refusione delle spese di lite in favore della Regione Emilia-Romagna, in misura di 15.000 euro, oltre accessori di legge".

Si chiedeva al Tar la "disapplicazione" o la "rimessione alla Corte costituzionale" di alcuni articoli della legge regionale che tre anni fa riduceva in vario modo i vitalizi. Dopo la cancellazione delle 'pensioni' per i consiglieri in carica, infatti, l'Assemblea legislativa aveva deciso di abbattere anche quelli pagati agli eletti nelle legislature precedenti, sempre nel nome del contenimento dei costi della politica. (dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso taglio vitalizi ex consiglieri, il Tar: "Versino 15mila euro alla Regione"

BolognaToday è in caricamento