Politica

Tassazione sulla prostituzione, Alan Fabbri: "Atteggiamento menefreghista di PD e Sel"

Il consigliere leghista Matteo Rancan la definisce una proposta di legge di buon senso, che non andrebbe osteggiata come invece si sta facendo. I proventi? Nel sociale

Pd e Sel si sottraggono al dibattito sulla tassazione della prostituzione, perdono un’occasione storica, e si nascondo dietro l’ipocrisia. Rifiutare il confronto è sempre una sconfitta, qualunque sia il tema, e non è certo un atteggiamento democratico. La maggioranza non ci fa una bella figura”. Lo dice il capogruppo leghista in Regione Alan Fabbri, che si dice “profondamente rammaricato” per “l’atteggiamento menefreghista” di Pd e Sel, che in consiglio regionale dell'Emilia-Romagna non hanno partecipato, in commissione affari generali, al voto per la nomina del relatore del progetto di legge regionale presentato dalla Lega Nord per tassare e regolamentare la prostituzione.

Il consigliere leghista Matteo Rancan, relatore del progetto di legge, invita “Pd e Sel a ricredersi sulla nostra proposta. Il loro atteggiamento ostativo e pregiudiziale è ingiustificato. Si tratta infatti di una proposta di legge di buon senso e di contenuti su un tema, quello della prostituzione, sul quale, in parlamento, anche lo stesso Pd ha acceso i riflettori. Da parte nostra c’è sempre stata massima apertura al dialogo. Siamo pronti al confronto e disponibili a sederci a un tavolo per trovare punti di convergenza da cui iniziare la discussione. La Regione non perda questa occasione”.

Fabbri specifica: “La nostra proposta di legge si richiama alle più rilevanti esperienze in materia dell’Europa e consentirebbe alle casse regionali di utilizzare il gettito prodotto dalla tassazione della prostituzione (fenomeno che c’è, esiste e prolifera nel racket, nonostante qualche politico finga di non vedere) per investimenti nel sociale e per azzerare il costo degli asili nido. Con la scelta di non sedersi al tavolo Pd e Sel hanno dato il peggiore degli esempi, e stanno negando alla Regione la possibilità di garantire tutele alle donne, maggiori garanzie sanitarie e di dotarsi di una disciplina allineata a quella dei più civili Paesi al mondo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassazione sulla prostituzione, Alan Fabbri: "Atteggiamento menefreghista di PD e Sel"

BolognaToday è in caricamento