Politica Zona Universitaria / Piazza di Porta Ravegnana

'L'Altra Emilia-Romagna': il cimitero delle aziende in crisi sotto le due Torri

Una distesa di croci per le duemila ditte in crisi del comprensorio bolognese che stanno licenziando, mettendo in mobilità o in cassa integrazione i lavoratori. E' l'iniziativa della lista "L'altra Emilia Romagna": usciamo da questo mortorio!

Una distesa di croci sotto le due Torri per le duemila ditte in crisi del comprensorio bolognese: si tratta di azcroci aziendeiende anche di piccole dimensioni colpite dalla recessione, che stanno licenziando, mettendo in mobilità o in cassa integrazione i lavoratori.

E' l'iniziativa della lista "L'altra Emilia Romagna", erede dell'Altra Europa con Tsipras che si è presentata alle ultime elezioni europee, e che candida alle elezioni regionali del 23 novembre Cristina Quintavalla, insegnante di Parma.

"Usciamo da questo mortorio" è lo slogan che accompagna il cimitero delle croci inserite all'interno di un vaso da fiori, segno di speranza: ribaltare il vaso per far crescere il lavoro e aziende crisii diritti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'L'Altra Emilia-Romagna': il cimitero delle aziende in crisi sotto le due Torri

BolognaToday è in caricamento