Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Trasparenza: niente più “creste” sui rimborsi spesa dei consiglieri

Approvato in consiglio comunale l'ordine del giorno sulla trasparenza degli importi, rimborsi spese ed entità delle collaborazioni esterne. Report mensili documentati sulle trasferte

Il Consiglio comunale di oggi ha approvato all'unanimità un ordine del giorno di revisione  dell'articolo 95 del Regolamento di funzionamento del Consiglio comunale presentato dal consigliere Sergio Lo Giudice che prevede di rendere pubblici gli importi dei rimborsi spesa,  introduce dei meccanismi di trasparenza e l'obbligo per i consiglieri di presentare una relazione sull'attività svolta in  trasferta al Presidente del Consiglio e una comunicazione mensile  ai  gruppi  consiliari sulle missioni autorizzate e sulle comunicazioni ricevute.

ARTICOLO 95. L'articolo 95 norma le tipologie e procedure di spesa per il funzionamento degli organismi  consiliari  e,  in  seguito  anche  all'istituzione della “Anagrafe  Pubblica  degli  eletti  e  delle elette” che prevede di rendere pubblici gli importi dei rimborsi spesa,  introduce  dei meccanismi di trasparenza e l'obbligo per i consiglieri  di presentare una relazione sull'attività  svolta  in  trasferta  al Presidente del Consiglio e una comunicazione mensile ai  gruppi  consiliari sulle missioni autorizzate e sulle comunicazioni ricevute.

I FIRMATARI. Il documento è stato firmato firmato da Massimo Bugani  del Movimento 5 Stelle,  Marco Lisei e  Valentina Castaldini del PdL, Cathy La Torre della lista Amelia per Bologna, Pasquale Caviano, IdV e Manes Bernardini della Lega Nord.

TRASPARENZA DELLE COLLABORAZIONI. Il Consiglio comunale, ha approvato anche l’ordine del giorno sulla trasparenza delle collaborazioni esterne, presentato dal consigliere Vasco Errani. Il Consiglio  comunale ha approvato nella  seduta odierna un ordine del giorno  sulla  trasparenza  delle collaborazioni esterne, presentato dal consigliere Errani e altri (PD), che impegna l'amministrazione a istituire un registro denominato  “Trasparenza  delle collaborazioni esterne”, pubblicato sul sito del Comune di Bologna e contenente, in formato standard aperto, le  delibere  e  le  determinazioni  dirigenziali degli incarichi affidati a consulenti, società e collaboratori esterni. L'esito della votazione è: favorevoli 23 (PD, Amelia per BO, M5S), astenuti 8 (PdL, Lega Nord), nessun contrario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasparenza: niente più “creste” sui rimborsi spesa dei consiglieri
BolognaToday è in caricamento