Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

A Valsamoggia meno funzionari pubblici e più selezione, il Sindaco: 'Giusto ricambio'

Il Sindaco: "Obiettivo della selezione, valorizzare merito e capacità per creare quel giusto ricambio che tradizionalmente nella pubblica amministrazione è più che mai bloccato". La nuova organizzazione prevede anche tre nuove assunzion

Foto Facebook

E' stata approvata nei giorni scorsi la nuova struttura organizzativa del comune di Valsamoggia, la prima unificazione di comuni della provincia di Bologna.
L'amministrazione Ruscigno rende noto che a partire dal 1 gennaio  2015 "le posizioni organizzative, cioè i responsabili saranno ridotti da 20 a 14, grazie all'accorpamento delle funzioni - con conseguente riduzione di diverse migliaia di euro di costi del personale. La selezione interna, che era aperta a tutti i dipendenti di Valsamoggia, si è conclusa ieri e si è basata principalmente sul merito quindi sulla base del curriculum e degli obiettivi raggiunti.

"Obiettivo della selezione - spiega il Sindaco Daniele Ruscigno - era valorizzare merito e capacità per creare quel giusto ricambio che tradizionalmente nella pubblica amministrazione è più che mai bloccato".
La nuova organizzazione prevede anche tre nuove assunzioni - a partire dai primi mesi del 2015 - nei soli ruoli "operativi" e quindi due nuovi agenti della polizia municipale e un operatore della squadra esterna. Non si prevede invece l’inserimento di alcuna figura dirigenziale nonostante il nuovo comune per legge potrebbe istituirle.
"Se si vuole aggredire la burocrazia che blocca gli apparati pubblici - conclude Ruscigno - bisogna dare il buon esempio e Valsamoggia è in prima linea".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Valsamoggia meno funzionari pubblici e più selezione, il Sindaco: 'Giusto ricambio'

BolognaToday è in caricamento