Politica Centro Storico / Piazza Maggiore

Vendola a Merola: “Sarai sindaco al primo turno”

"Sindaco Merola", così Nichi Vendola si rivolge al candidato del centro-sinistra dal palco di Piazza Maggiore, allontanando lo spettro del ballottaggio. Da Bologna incita poi la sinistra a rimettersi insieme

Si è dato il cambio con uno scatenato, come di consueto, Grillo pomeridiano, ed è gremita Piazza Maggiore alle 22 di sabato, quando Amelia Frascaroli, seguita ad alcuni Candidati e a Virginio Merola,  dà la parola all’applauditissimo Nichi Vendola che apre il suo intervento con la notizia del barcone libico e del Mediterraneo “cimitero liquido”.

Non risparmiando La Russa e le sue “racchie”, Borghezio su Napoli, Brunetta e naturalmente Berlusconi, definendoli “stressati” per la loro costante dimostrazione di “onnipotente virilità”, ripropone  con forza il suoi pezzi forti: dal concetto di bellezza e di diversità, all’immigrazione, il lavoro, la rivoluzione in nord-Africa e il diritto di sciopero.  Un Vendola infiammato sui referendum del 12 giugno ha definito l’attuale come “governo populista che non vuole che il popolo pensi con la propria testa”!

L’affabulatore lancia la sfida del Principio-Speranza del filosofo tedesco (e marxista) Ernst Bloch che definisce l’utopia elemento essenziali dell'agire e del pensare umano. Un tenero abbraccio ad Amelia Frascaroli che “ha contribuito a dare coraggio al centrosinistra”.

Diversi i momenti della setata: il Teatro di Camelot, per abili e disabili, con gli articoli 2 e 3 della Costituzione, l’84enne Berti Arnoaldi  che ha ribadito che “Bologna è una città antifascista”, Azeb Lucà Trombetta, mediatrice culturale che conferma il diritto alla cittadinanza e la portavoce La Torre che richiama la frase di Imbeni “se non fai politica gli altri la faranno per te”. Anche Merola sul palco ha invitato al voto e a “non turarsi il naso, ma ad aprire bene le narici”, mentre  Amelia Frascaroli sprona la sinistra a utilizzare quel “biglietto prenotato” per riprendere il viaggio verso una Bologna plurale scevra dalla cultura sub-leghista.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendola a Merola: “Sarai sindaco al primo turno”

BolognaToday è in caricamento