Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Sabato alla manifestazione di Roma, poi attività a tempo pieno al Parri. Merola si racconta dopo il trasloco da Palazzo

L'ex sindaco circondato dd scatoloni saluta Palazzo D'Accursio, dismessi i panni di primo cittadino guarda avanti

"Ogni trasloco porta con sé un inizio."  Inizia così il post di addio a Palazzo D'Accursio di Virginio Merola, con tanto di foto dell'ormai ex sindaco circondato da pile di scatoloni. Dentro gli ultimi 10 anni della sua vita lavorativa. Del suo quotidiano. Ora, archiviata l'esperienza in Comune, Merola guarda avanti, e  racconta sui social il suo prossimo futuro. Intanto la volontà di volersi dedicare a tempo pieno all'attività di presidente dell'Istituto Storico Parri , nomina arrivata lo scorso anno.

"Il tema della conoscenza storica è sempre più attuale a partire dai fatti di questi giorni  - puntualizza l'ex primo cittadino, commentando quanto accaduto  nella capitale lo scorso weekend - Ho già avuto modo di dire che quando si negano i fatti, supportati da numeri, dati e evidenze concrete, allora si rischia un clima di pre-fascismo".  

"I disordini di Roma ci dicono che quello del fascismo è un tema attuale", aggiunge Merola annunciando che come prossimo evento in agenda avrà un viaggio alla volta del capoluogo laziale. Proprio sabato, in occasione della manifestazione indetta dalla CGIL: "Sarà importante parteciparvi - conclude - come sarà importante ragionare sul perché la conoscenza storica sia un fattore sempre più determinante per la cultura politica del nostro paese."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato alla manifestazione di Roma, poi attività a tempo pieno al Parri. Merola si racconta dopo il trasloco da Palazzo

BolognaToday è in caricamento