rotate-mobile

Europee. Iniziativa per il voto agli stranieri: "Diamo a tutti una voce" | VIDEO

Dall'1 al 2 giugno votazioni simboliche per i residenti senza cittadinanza. Anche i cittadini italiani potranno aderire: via a un referendum per cambiare le regole elettorali

Una campagna per il diritto al voto di tutti, anche coloro che vivono in Italia senza averne la cittadinanza. Un centinaio di ragazzi, mobilitati dall'hashtag "Qui Vivo Qui Voto" gestiranno diversi seggi, alcuni fissi altri itineranti, tra l'1 e il 2 giugno per raccogliere simbolicamente  il voto dei residenti bolognesi di origine estera. Per votare basterà un documento d'identità.

Non solo. Anche i cittadini italiani potranno votare: via a un referendum per cambiare le regole elettorali e concedere il "diritto alla democrazia e di fare politica" anche agli stranieri in Italia.

La mappa dei seggi

Sabato 1 giugno, dalle 15-19 si potrà votare al Quartiere Navile-Katia Bertasi, Piazza Lucio Dalla, via Fioravanti 18/3, Quartiere San Donato San Vitale - Centro Zonarelli, via Sacco 14, Quartiere Porto Saragozza- Giardini Fava, via Milazzo 24, e al Quartiere Borgo Panigale Reno - Hayat, via Leonardo da Vinci 2/b. Inoltre ci saranno i seggi "mobili" alle 10 al Giardino Lunetta Gamberini e alle 12 ai Giardini Margherita.

Domenica 2 giugno, sempre dalle 15-19 sono aperti i seggi del Quartiere Savena - Polisportiva Pontevecchio, via Carlo Carli 56/58 e Quartiere Santo Stefano - Centro Astalli, Chiesa del Salvatore, via Volto Santo 1. 

f41aab52-4758-451f-906c-70ae8aa18dda

Video popolari

BolognaToday è in caricamento