Covid, test volontario per i cittadini emiliano-romagnoli. Donini: "Risposta anticorpale dopo l'esposizione al virus"

L'assessore Donini: "Più persone riusciremmo a sottoporre a test, più informazioni avremo su quante realmente hanno incontrato il virus"

9.600 cittadini emiliano-romagnoli verranno testati a campione nei prossimi giorni nell'ambito della ricerca nazionale del ministero della Salute e dell'Istat sulla diffusione del Covid-19. Verranno contattati telefonicamente e potranno decidere se sottoporsi all'esame oppure no.

"Mi auguro che gli emiliano-romagnoli che riceveranno la telefonata accettino di partecipare a questa ricerca condotta a livello nazionale", auspica l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. "Si tratta di uno strumento importante per comprendere qual è la risposta anticorpale in seguito all'esposizione a Sars-CoV-2 a prescindere dai sintomi della malattia. Più persone riusciremmo a sottoporre a test e più informazioni avremo su quante realmente hanno incontrato il virus".

Test sierologico: come funziona, dalla prenotazione all'esito | VIDEO

Il campione di sangue che verrà prelevato e poi analizzato da uno dei due laboratori di riferimento individuati in regione: il laboratorio di microbiologia e virologia dell'Ausl-Irccs di Reggio Emilia e quello di microbiologia dell'Ausl Romagna. Il test positivo, ricorda la Regione, indica che la persona è entrata in contatto con il virus: il risultato sarà dunque comunicato all'Azienda sanitaria territorialmente competente, che provvederà al temporaneo isolamento domiciliare della persona (in quanto potrebbe essere ancora contagiosa), e a sottoporla rapidamente ad un tampone nasofaringeo.

Per la conservazione del campione di sangue residuale in una banca biologica per future indagini di laboratorio, sar chiesto il consenso. I campioni saranno trasferiti e conservati per cinque anni alla banca biologica dello Spallanzani di Roma.

Leggi anche:

Covid, l'Emilia Romagna nel vivo della Fase 2: ecco come è cambiata la curva epidemiologica nelle ultime settimane

Riaprono estetisti e parrucchieri: "Difficile trovare il necessario per riadattarsi e anche dispendioso" | VIDEO

Covid-19 e ristorazione, a Castiglione c'è chi sfida il periodo di crisi aprendo una nuova attività: "Non possiamo avere paura"

Riprende la movida in zona U: "Prima era a scapito della qualità del sonno, ora della salute pubblica"

Pratello, la protesta del locale: "Arrivate multe per assembramenti, chiudiamo di nuovo"

Negozi riaperti: BolognaToday testa le nuove norme. Ecco la nostra esperienza d'acquisto | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Covid fase 2, Venturi: "Ospedali solo per emergenze vere e malattie gravi"

Mense Covid-free nelle aziende, così cambia la pausa pranzo dei lavoratori: "Delivery anche alla scrivania"

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento