Dengue a Bologna, parla medico: 'Facciamo chiarezza su queste malattie'

E' il Responsabile del “Percorso del Paziente con Malattie Infettive ad Alta Trasmissibilità e delle Emergenze Infettivologiche" Luciano Attard a fare chiarezza sulle malattie tropicali e sui rischi reali

Il Dottor Luciano Attard

Quattro casi di Dengue all'Ospedale Sant'Orsola di Bologna: qualche giorno fa due adulti e due minori sono stati ricoverati nell'ospedale cittadino dopo che i medici avevano diagnosticato loro la malattia tropicale, contratta durante una vacanza alle Maldive.

A dare aggiornamenti sulle condizioni di questi pazienti è il dottor Luciano Attard, Responsabile del “Percorso del Paziente con Malattie Infettive ad Alta Trasmissibilità e delle Emergenze Infettivologiche" al Policlinico S. Orsola-Malpighi: "I pazienti stanno tutti bene e attualmente sono asintomatici. Gli adulti sono stati trattenuti per un abbassamento di globuli bianchi e piastrine, ma verranno dimessi al piu' presto dopo ulteriori controlli laboratoristici". 

Malattie tropicali: quali sono le differenze fra Malaria, Dengue e Chikungunya?

"Sono tutte malattie di importazione trasmesse dalle zanzare. La malaria è un'infezione parassitaria ed è trasmessa dalla zanzara Anopheles, che non è presente sul nostro territorio e pertanto fa meno paura in relazione ad eventuali epidemie. La zanzara Aedes (volgarmente chiamata zanzara tigre) è quella invece che trasmette Dengue e Chikungunya, che sono malattie virali. Dal momento che la zanzara tigre e' presente anche sul nostro territorio, vi e', in teoria, la possibilità che si verifichino epidemie a seguito di un caso di importazione". 

Le malattie tropicali, soprattutto dinnanzi a focolai o casi nei nostri ospedali, creano sempre un po' di panico...quale in generale l'atteggiamento lucido ma prudente nel riconoscere i sintomi? Come vengono diagnosticate?

"In assenza di esposizione, ovvero di un viaggio in area endemica, ovviamente il panico non ha motivo di esistere. Questo in primo luogo perche' in questo periodo non circolano zanzare nel nostro paese. Quando arriva la stagione estiva, in presenza di casi di importazione di Dengue o Chikungunya, i pazienti vengono prontamente isolati affinchè siano protetti dalle punture delle zanzare, e viene effettuata la disinfestazione in prossimita' delle loro abitazioni. 

Per quanto riguarda i sintomi di queste malattie, la Malaria procura febbre alta, brividi, sudorazione profusa, astenia e mal di testa; la Dengue è sintomatica solo nel 25% dei casi e si manifesta con febbre, dolori articolari e muscolari, eruzioni cutanee e cefalea. Quando viene contratta per la prima volta non è grave perchè non si manifesta in forma emorragica. Per quanto riguarda invece la Chikungunya, essa è sintomatica nei 3/4 dei pazienti e si manifesta con dolori articolari e muscolari severi, cefalea ed eruzioni cutanee. Il nome di questa malattia, che è così curioso, nel dialetto della Tanzania significa 'ciò che curva', visto che il gonfiore alle articolazioni sovente le malforma". 
Se un viaggiatore proveniente da paesi tropicali manifesta alcuni di questi sintomi, e' opportuno non sottovalutarli e recarsi al Pronto Soccorso.

In Italia sono registrati dei vaccini? 

"Il vaccino per la Dengue e' stato adottato da paesi come le Filippine, El Salvador, Messico e Brasile. Poiche' l'Organizzazione Mondiale della Sanità non lo ha però riconosciuto come sicuro, in Europa ed in USA non è utilizzato e non sappiamo al momento se e quando lo sarà". 

Qual è la procedura che si adotta negli ospedali italiani una volta diagnosticata una malattia tropicale come la Dengue?

"Nei casi di Chikungunya e di Dengue non emorragica, la terapia è solo sintomatica. Nel caso invece di malaria, e' fondamentale iniziare prontamente la terapia specifica. 

Il rischio aumenta quando si parla di bambini: quale la malattia che li mette più a rischio?

"In realtà no. Per quanto riguarda la Dengue e la Chikungunya, i bimbi non sono più a rischio degli adulti, anzi; inoltre essi sono più facilmente asintomatici. Non e' la stessa cosa per la Malaria". 

Prevenzione? 

"Per prevenire queste infezioni bisogna ridurre al minimo il rischio di esser punti dalle zanzare quando si viaggia in paesi endemici, E' opportuno pertanto utilizzare repellenti, abiti coprenti e zanzariere. Sicuramente indicato prima di un viaggio in paesi tropicali effettuare una consulenza nei servizi di "Medicina dei Viaggi". Sarebbe opportuno inoltre che tutti noi ci impegnassimo a fare quanto possibile per limitare la diffusione della zanzara tigre sul nostro territorio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento