rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Salute Centro Storico / Piazza Maggiore

Rischi cardiovascolari, in piazza Maggiore screening in clinica mobile

"Tieni in forma il tuo cuore" è l'iniziativa per prevenire le malattie del sistema cardiovascolare che in Emilia-Romagna causano circa 16mila decessi all'anno. Tutti gli appuntamenti a Bologna e nel resto della regione

“Tieni in forma il tuo cuore”, torna nelle piazze principali delle città emiliano-romagnole con la clinica mobile attrezzata. A Bologna si potrà effettuare lo screening il 4 ottobre, in coincidenza con la festa patronale di San Petronio, a Imola il 9. 

Si potrà partecipare gratuitamente e senza prenotazione con valutazione del proprio livello di rischio cardiovascolare, educazione alla prevenzione e lezioni sull'uso del defibrillatore.

"Le malattie del sistema cardiovascolare sono la prima causa di morte in Emilia-Romagna e provocano circa 16mila decessi all'anno - sottolinea la Regione - Uno dei maggiori fattori di rischio è l'ipertensione, della quale soffre circa un terzo della popolazione. Seguono le cardiopatie ischemiche che colpiscono mediamente 65mila persone, mentre soffrono di scompenso cardiaco circa 20mila persone. Il 2% della popolazione soffre di fibrillazione atriale asintomatica".

"Tieni in forma il tuo cuore"

E' il progetto per la prevenzione del rischio cardiovascolare avviato dalla Regione Emilia-Romagna nel 2021, giunto alla seconda edizione. Già dalla nascita, infatti, l’obiettivo del progetto era quello di diventare un appuntamento annuale in linea con il World Heart Day, che cade il 29 settembre.

Il programma prevede screening e consulenze gratuiti per la valutazione del rischio effettuati da cardiologi e infermieri all’interno di cliniche mobili, composte da un automezzo attrezzato e da due gazebo: i cittadini persone potranno eseguire, a cura di un’equipe multidisciplinare con cardiologi e infermieri, indagini mirate dalle 10 alle 18: la determinazione dell’assetto lipidico, tramite un semplice prelievo di una goccia di sangue capillare, la rilevazione dei principali parametri vitali, come pressione arteriosa e indice di massa corporea (BMI) e lo screening della fibrillazione atriale asintomatica.

Test che permetteranno di calcolare il punteggio di rischio cardiovascolare e valutare la carta del rischio attraverso un algoritmo computerizzato. I soggetti più a rischio saranno invitati a contattare il proprio medico di medicina generale e, in caso di riscontro di patologia, verrà garantita una visita presso la cardiologia di riferimento del territorio.

Oltre alle visite, medici e infermieri si dedicheranno a momenti di educazione alla prevenzione cardiovascolare, diffondendo buone pratiche su attività fisica, alimentazione sana e stop al fumo, mentre istruttori di rianimazione cardiopolmonare certificati dall’American Heart Association terranno lezioni sull’uso del defibrillatore.

Gli appuntamenti nel resto della Regione

Si comincia sabato 3 settembre a Ferrara, il 4 a Cesena. Sabato 10 e domenica 11 settembre sarà la volta di Reggio Emilia e Modena. Sabato 17 tocca a Ravenna e domenica 18 a Forlì. La clinica mobile il 1° ottobre settembre sarà a Parma, il giorno successivo, domenica 2 ottobre, a Piacenza. 
L’iniziativa si conclude con gli appuntamenti dell’8 ottobre a Rimini e del 9 a Imola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischi cardiovascolari, in piazza Maggiore screening in clinica mobile

BolognaToday è in caricamento