menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, copertura quasi totale: Emilia-Romagna oltre la soglia di sicurezza Oms

A 2 anni dall'approvazione della legge che ha reso obbligatorie le vaccinazioni per la frequenza nei nidi e nelle materne la copertura tocca il 97,1

A due anni dall'approvazione della legge regionale che ha reso obbligatorie le vaccinazioni per la frequenza nei nidi e nelle scuole materne, la copertura vaccinale complessiva contro le quattro malattie per le quali è stato introdotto l'obbligo (difterite, tetano, poliomielite, epatite B) tocca il 97,1% tra i nati nel 2016, quindi oltre la soglia di sicurezza del 95% indicata dall'Oms, superata anche dai bimbi nati nel 2014 e 2015.

Continua dunque a salire in Emilia-Romagna la percentuale di copertura: "Sul tema dei vaccini la nostra posizione è sempre stata molto chiara, da sempre- rivendica l'assessore regionale alla Sanità, Sergio Venturi- tutelare la salute pubblica e in particolare quella dei bambini, soprattutto i più deboli. E i dati ci danno ragione".

Percentuale vaccinati

Per i nati nel 2016 la copertura più alta si registra nelle province di Ferrara (98,8%), Parma (98,6%), Imola (98,4%) e Bologna (98,1%). Sotto la media regionale invece le province di Modena (96,7%), Reggio Emilia (96,2%) e la Romagna (95,8%) che, a parte Ravenna (98%), presenta i dati più bassi. In particolare, Rimini resta sotto la soglia di sicurezza dell'Oms col 93,2% per le quattro vaccinazioni stabilite come obbligatorie dalla Regione. La stessa percentuale nel riminese riguarda in ogni caso anche le altre malattie: contro la pertosse la copertura è al 93,3%; emofilo B 93%; pneumococco 92,3%. Nelle altre province, invece, le percentuali di queste vaccinazioni non variano rispetto alle altre obbligatorie.

La copertura contro la difterite è al 96,1% per i nati nel 2015 e 96% per quelli del 2014; polio al 96,2% per entrambe le classi d'eta'; tetano rispettivamente al 96,3% e al 96,6%; epatite b al 95,9% e al 95,6%. Per quanto riguarda le altre vaccinazioni, invece, la copertura contro la pertosse è al 96,1% per i nati nel 2015 e al 96% per i bimbi del 2014; emofilo b al 95,1% e al 94,2% per i nati nel 2014; contro morbillo-parotite-rosolia al 95% e al 95,2%.

Per i nati nel 2016, l'aggiornamento verrà fatto solo dopo il completamento del ciclo vaccinale di 24 mesi e quindi sarà relativo al 31 dicembre 2018. (dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento