rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Salute

West Nile, parola all'immunologo: 6 cose da sapere

Luigi Muratori - professore associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Alma Mater - fa alcune considerazioni sui casi specifici e sul virus in generale

A seguito degli ultimi casi (46 da luglio ad oggi) di West Nile a Bologna (sono di ieri due decessi), l'immunologo Luigi Muratori - professore associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Alma Mater Studiorum - fa alcune considerazioni sui casi specifici e sul virus west Nile in generale.

Ecco 6 informazioni utili per non creare allarmismi e mirare alla giusta prevenzione.

1. L’infezione in 7-8 casi su 10 è asintomatica, oppure può causare disturbi simil-influenzali che si risolvono spontanemante nel soggetto sano ed immunocompetente (il virus è stato isolato anche in donatori di sangue, soggetti per definizione in ottima salute!), anche se non di rado la guarigione completa può richiedere settimane.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

West Nile, parola all'immunologo: 6 cose da sapere

BolognaToday è in caricamento