Ozzano, asili nido: nessuna lista d'attesa, accolte il 100% delle domande

Il Comune: "In questo 2020 particolarmente complesso l'amministrazione, in collaborazione con i gestori, sta cercando di andare incontro alle famiglie e ai bisogni dei più piccoli sulla base delle linee guida"

Nel territorio di Ozzano sono state accolte il 100% delle domande presentate per l'iscrizione ai nidi d'infanzia, per l'anno scolastico 2020-2021. A comunicarlo è il Comune attraverso una nota : "In questo 2020 particolarmente complesso l'amministrazione, in collaborazione con i gestori - si legge - sta cercando di andare incontro alle famiglie e ai bisogni dei più piccoli sulla base delle linee guida, adattando l'organizzazione dei servizi alle disposizioni in materia di contenimento del Coronavirus. Per ampliare la possibilità di scelta delle famiglie,  l'amministrazione ha attivato convenzioni con gestori privati presenti sul territorio, così da diversificare l'offerta. Si sta lavorando per consolidare la convenzione con il nido Arca di Noè gestito dalla cooperativa Le Favole e dar modo sia ai nuovi iscritti che agli iscritti ad anni successivi al nido stesso, di usufruire delle stesse agevolazioni dei nidi comunali Fresu e Culla".

E ancora: "La stessa possibilità, fortemente voluta dall'amministrazione, per le famiglie in procinto di iscriversi alla scuola dell'infanzia è stata data mediante ulteriore convenzione con la cooperativa Le Favole per accogliere tutte le famiglie che, come prima scelta avevano optato per il plesso statale Gnudi della frazione di Mercatale".

Inoltre, l'amministrazione comunale "sta cercando una strada per continuare e rafforzare la collaborazione con la scuola paritaria Cavalier Foresti nella frazione di Maggio, così come dichiarato dall'Assessore alle Politiche educative e scolastiche Marco Esposito. A fronte delle numerose domande delle famiglie per l'iscrizione alla scuola dell'infanzia “Gnudi” e vista la ridotta disponibilità di posti nel plesso, sono stati previsti posti in convenzione in modo da coprire interamente le richieste pervenute".

Previsto anche un inizio diversificato per i frequentanti del nido d'infanzia:

  • i nuovi iscritti inizieranno le attività il giorno 14 settembre 2020.
  • i bimbi già iscritti inizieranno in anticipo il 7 settembre, così da riprendere familiarità con il servizio alla luce del lungo periodo di allontanamento dovuto al lockdown.

A completare l'offerta sul territorio ozzanese per l'anno scolastico 2020-2021, verrà pubblicato il bando integrativo di iscrizione al nido d'infanzia che consentirà alle famiglie di essere inseriti in lista per accedere ai nidi d'infanzia comunali e convenzionati, disponibile inoltre per i bambini nati fino al 28/02/2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento