Venerdì, 14 Maggio 2021
Scuola

Studenti in classe e scuola al via: mancano prof sostegno, incognita supplenti

Mancano docenti con fomrazione specifica, si attinge dalla terza fascia. Intanto, un aggiornamento della graduatoria potrebbe innescare un valzer di cattedre

Oggi inizia il nuovo anno scolastico, ma subito il sistema scolastico deve fare i conti con 'buco', quello degli insegnanti di sostegno. Sono circa un migliaio i posti richiesti dalle classi che al loro interno hanno bisogno di una prof o un maestro in grtado di affiancare gli studenti che fanno più fatica, ma figure specifiche formate con titolo da inserire in organico non se ne trovano. Si attinge quindi nel serbatoio degli insegnanti senza titolo e con poca o nulla esperienza di insegnamento.

Altro discorso quello delle immissioni in ruolo: un aggiornamento alla graduaztoria della terza fascia, previsto per la settimana prossima, porterebbe portare un nuovo 'valzer' di cattedre. In pratica, chi nella graduatoria è stato assegnato a un istituto può perdere quest'ultima, se la graduatoria aggiornata vedrà l'insegnante scalare troppe posizioni.

"A pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico nella scuola la confusione regna sovrana" lamentano in una nota unitaria i sidnacati di categoria emiliano romagnoli, e aggiungono che "non è più rinviabile la definizione, in accordo con l'Università, di un programma che preveda un percorso di specializzazione per i docenti basato sul reale bisogno della scuola".

Le nostre guide sulla scuola: 

1. Tutto quello che c'è da sapere per arrivare pronti all'inizio dell'anno

2. Contributo all'acquisto dei libri di testo

3. Come ordinare i libri scolastici e averli a casa in 24 ore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti in classe e scuola al via: mancano prof sostegno, incognita supplenti

BolognaToday è in caricamento