rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
social

Le chiese più belle di Bologna

Affreschi, vetrate decorate, cappelle, cripte. Solo in centro storico si possono contare almeno 54 edifici religiosi

Affreschi, vetrate decorate, cappelle, cripte. Entrare in una chiesa spesso è una vera e propria immersione nella storia dell’arte. E Bologna non fa eccezione. Solo in centro storico si possono contare almeno 54 edifici religiosi consacrati. Visitare una chiesa richiede tempo e attenzione, per apprezzarne tutta la ricchezza di arte e storia racchiusa tra le loro mura. Qui di seguito proponiamo i sette complessi religiosi più rappresentativi della città, facilmente raggiungibili a piedi o con una breve corsa di autobus.

Basilica di S. Petronio – Piazza Maggiore

La capofila è ovviamente lei, la basilica che si staglia sulla piazza principale della città. Dedicata al patrono cittadino, è la più grande e importante chiesa bolognese. Iniziata nel 1390 e ultimata, incompiuta, solo nel 1663, ospita al suo interno il più vecchio al mondo ancora in uso. Tre navate sorrette da dieci piloni a nervatura poligona, sui quali si slanciano gli archi e le volte: le campate della navata maggiore sono a pianta quadrata. Nelle navate inferiori si aprono ventidue cappelle.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le chiese più belle di Bologna

BolognaToday è in caricamento