rotate-mobile
social

Bucce di frutta e verdura: come riutilizzarle in cucina

Normalmente considerate rifiuto e destinate alla raccolta dell’organico, soprattutto se si acquistano prodotti biologici e controllati, possono essere impiegati per preparare o arricchire i nostri piatti

Prima scarti e poi rifiuti, o nella migliore delle ipotesi sono destinate alla raccolta dell’organico e si trasformano in compost. Non tutti sanno però, che se acquistiamo frutta e verdura biologica e controllata, le bucce possono essere reimpiegate in cucina e in diverse ricette. Vediamo cosa e come riciclare ai fornelli!

Agrumi 

  •  Prima di fare una spremuta, grattugiamo la buccia che può essere anche congelata e reimpiegata per fare un dolce. Vale anche per mandarini e limoni. 
  •  Le bucce del limone servono per preparare il limoncello. Tagliare a listelli e immergere in 500 ml di alcol buongusto, lasciar a riposare in un barattolo di vetro a chiusura ermetica per una settimana. Filtrare il tutto e  unire a uno sciroppo preparato riscaldando a fuoco lento e mescolando con un cucchiaio di legno 500 ml d’acqua e 300 gr di zucchero. Travasare il limoncello in bottiglie di vetro e conservare in cantina o in frigorifero.
  • Con le scorze degli agrumi si può preparare un olio aromatizzato per condire le insalate.  Lasciar riposare al buio per quindici giorni un barattolo di vetro ben chiuso contenente 500 ml d’olio extravergine d’oliva e quattro cucchiai di scorze tritate di arancia o limone. Agitare il barattolo una volta al giorno. Trascorso il tempo stabilito, filtrare l’olio con l’aiuto di un colino e travasare in bottiglie di vetro scuro.
  • Le scorze degli agrumi possono essere conservate dopo averle lasciate essiccare ed averle ridotte in polvere con l’aiuto di un tritatutto. Si ottiene una polvere di limone o di arancia, che si può utilizzare come condimento o per dolci e macedonie. Conservare in barattoli di vetro ben chiusi.
  • Tritando le bucce di limone dopo averle lasciate essiccare all’aria o nel forno, si possono mescolare con del sale grosso. Trasferire il tutto in barattoli di vetro e lasciar riposare per alcuni giorni. Ecco il sale aromatico al limone
  •  Si ottiene il pepe aromatizzato al limone aggiungendo al barattolo di pepe nero, macinato o in grani, della polvere di limone.
  •  Aggiungendo delle scorze di limone tritate sul fondo del barattolo dello zucchero di canna, si manterrà la giusta umidità evitando la formazione di grumi.
  • Scorze di limone o arancia essiccate possono essere impiegate per arricchire gli infusi.

Patate

  • Tagliando le bucce a listelle, cuocere nel forno o friggere come fossero patatine
  •  Più sapore e un tocco croccante a zuppe o vellutate, cuociamo in forno le bucce di patate e sostituiamole ai crostini. 

Ortaggi 

  • Le bucce di carote, cipolle e patate possono essere tritate finemente e aggiunte ad altre verdure nella preparazione del brodo o del dado vegetale fatto in casa.

Mela

  • Le bucce di mela possono essere lasciate essiccare e utilizzate per la preparazione di un infuso. Basterà immergerle in acqua bollente, lasciar riposare per cinque minuti e filtrare. 

Fonte: https://www.greenme.it/

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bucce di frutta e verdura: come riutilizzarle in cucina

BolognaToday è in caricamento