menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federisco Asta con il padre e il fratello prima della consegna al Maggiore

Federisco Asta con il padre e il fratello prima della consegna al Maggiore

Covid-19, regalate 400 zeppole e bomboloni al Maggiore: "Un piccolo gesto per persone straordinarie"

Il titolare della Pasticceria Fratelli Asta ha donato le paste per la Festa del Papà ai sanitari che lavorano nei reparti dove sono ricoverate persone affette da Coronavirus

Quattrocento paste, tra zeppole e bomboloni, sono state consegnate questa mattina dalla Pasticceria Fratelli Asta in via Battindarno a medici, infermieri, oss dell'Ospedale Maggiore,  a lavoro e nei reparti destinati alle cure delle persone affette da Covid-19. Un gesto di solidarietà che arriva nel giorno della Festa del Papà, un modo per ringraziare chi sta lottando continuamente per salvare quante più vite possibili, in questo momento di emergenza sanitaria causato dal Coronavirus.

Ma sono tante le azioni intraprese sotto le Due Torri per dare sostegno o far sentire la propria vicinanza  e solidarietà al personale sanitario.  "In accordo con esponenti dell'ospedale Maggiore abbiamo regalato e consegnato 400 paste  - spiega a BolognaToday il  Federico Asta, noto sotto le Due Torri anche come 'pasticcere dei vip' - Oggi è la Festa del Papà e per questo abbiamo portate anche le zeppole, un piccolo gesto per persone straordinarie che stanno dando tutto per salvare delle vite. Le paste sono state consegnate nei reparti dove vengono ricoverate persone positive al Coronavirus,  ovviamente in accordo con i referenti dell'ospedale, e seguendo tutte le indicazioni igenico-sanitarie. Non ci sono modi per ringraziarli, e credo che ognuno di noi debba e possa fare la sua parte"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento