Halloween: una casa mostruosa a prezzi low cost

Come preparare la tavola e gli addobbi in modo facile e veloce...e come fare anche qualche dolce a tema

La notte del 31 ottobre è la festa di Halloween, una tradizione che nel corso degli anni si è più consolidata anche in Italia. Tante le feste e gli eventi in programma per festeggiare la notte più spaventosa dell'anno, ma c'è anche chi decide di trascorrerla a casa con amici. Ma come avere una casa a tema? Come fare delle decorazioni a basso costo? Scopriamo insieme...

La tavola

La tavola è l'arredo più importante, ma come organizzarla per Halloween? Bastano pochi accorgimenti e il risultato sarà unico...

Prima di tutto, se non volete spendere troppi soldi per una tovaglia a tema potrete comprarne una di carta nera o arancione: i classici colori di Halloween. Se la tovaglia sarà nera, i tovaglioli di carta potranno essere arancioni, o viceversa. I bicchieri, se non volete utilizzare i classici calici di vetro, potranno essere anche trasparenti: basterà prendere un cartoncino, ritagliare la forma di un pipistrello o di una zucca, e attaccarli con del nastro adesivo.

Per evitare ingombri è meglio poggiare sulla tavola delle candele, magari di altezze diverse. Le classiche bianche andranno benissimo, da far trovare rigorosamente accese quando entreranno i nostri ospiti.

Per quanto riguarda i piatti in commercio se ne trovano di mille tipi: di carta, di plastica dura riciclabile e con mille fantasie 'spaventose' super adatte alla serata.

I dolci

Come dolce è possibile realizzare  una semplice torta di pan di spagna, ricoprirlo di panna colorata di rosso alimentare, riuscendo così a dare un effetto 'sangue' facendolo colare ai lati. Ovviamente potrete farcircla a vostra piacimento con cioccolata, crema o marmellata. Diversamente potrete prendere dei biscotti tondi, ripieni di vaniglia o cacao, e con un po di pazienza prendere del cioccolato fuso e farci una faccina mostruosa. Non è importante il risultato, ma il divertimento e il gusto che avranno a tavola.

L'ingresso e la porta di casa

Fuori dalla porta d'ingresso, se non avete tempo di rintagliare una zucca, potrete poggiarne una abbastanza grande tra la porta e il muro di ingresso. In questo modo avete un addobbo pronto, e soprattutto un buon alimento da consumare nei giorni successivi. Diversamente potrete togliere tutto quello che c'è al suo interno, rintagliando poi due occhi e una bocca...e il gioco è fatto. Per abbellire il tutto, potete cercare qualche immagine di Halloween, stamparla su un foglio, ritagliarla, e appenderla sulla porta di ingresso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre decorazioni

Tutta la casa può essere addobbata per Halloween. Dal salone alla cucina, dalla camera al salotto. Stelle filanti miste a scheletri, pipistrelli e zucche rigorosamente di carta daranno un tocco più che originale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo via del Borgo, Francesco muore a 22 anni. Il Comune: "Un dolore per tutta la città"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento