rotate-mobile
social

Va mo là! Il gioco da tavolo bolognese per scoprire la città e fare beneficenza

Un vero e proprio memo su Bologna per far scoprire non solo ai petroniani, ma a tutti coloro che vogliono portarsi a casa un po’ di bolognesità, i segreti sotto le Due Torri

Si chiama Va mo là! ed è il nuovo gioco per conoscere Bologna, sostenendo due importanti progetti cittadini, insieme a Ageop Ricerca e Succede solo a Bologna.

Come funziona? Semplice, è un viaggo alla scoperta della storia, dei personaggi e delle usanze della città Bologna: un gioco da tavolo ideato da BolognaGames in collaborazione con Edizioni Pendragon, disponibile da domani,  29 novembre.

Dopo il grande successo di “Bolognando”, il primo gioco da tavolo interamente dedicato a Bologna che dal 2017 a oggi ha venduto più di 3000 copie in tutta Italia, BolognaGames in collaborazione con Edizioni Pendragon presentano Va mo là!: un vero e proprio memo su Bologna per far scoprire non solo ai cittadini petroniani, ma a tutti coloro che vogliono portarsi a casa un po’ di bolognesità, i segreti  della città.

Va Mo Là sarà venduto in una confezione cofanetto contenente anche un libretto a firma di Eros Drusiani, che in maniera divertente e accessibile a tutti, racconta attraverso i vari personaggi presenti nel gioco, protagonisti delle più note vicende bolognesi del passato e del presente. Il cofanetto, grazie all’editore Pendragon, sarà distribuito anche in libreria.

Va mo là! però non vuole essere solamente un gioco, bensì uno strumento utile a Bologna e alla sua comunità, un vero e proprio volano che unisca settori differenti ma contigui tra loro, per contribuire allo sviluppo e al benessere cittadino. BolognaGames ha deciso di sostenere due iniziative che ritiene di grande importanza per la città:

  •  Ageop Ricerca: parte del ricavato della vendita del gioco sosterrà i progetti di Giocoterapia con cui Ageop con il suo team di psicologi ed educatori, si prende cura dei bambini dell’Oncoematologia Pediatrica del Policlinico Sant’Orsola Malpighi.
  • Sostenere la Candidatura dei Portici di Bologna a Patrimonio mondiale Unesco. BolognaGames insieme all’Associazione “Succede solo a Bologna”, sponsor tecnico di Va mo là, sono in prima fila per aiutare il Comune di Bologna a vincere questa importante sfida per la città.

Per questi motivi Va mo là!, dal 29 novembre, sarà disponibile al prezzo di 15 euro, non solo nei negozi autorizzati, ma anche presso “Bologna Welcome" in Piazza Maggiore, il “Punto Ageop” in via Giuseppe Bentivogli 9, la sede dell’Associazione “Succede solo a Bologna” in via Nazario Sauro 26.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va mo là! Il gioco da tavolo bolognese per scoprire la città e fare beneficenza

BolognaToday è in caricamento