Ozzano: da una foto ricostruita una storia che ha emozionato sindaco ed ex alunni

Fondamentale il tam tam partito dai social grazie a un post del primo cittadino Luca Lelli

Gli alunni riuniti dopo anni nella Sala del Consiglio del Comune di Ozzano

A luglio, dopo vari rinvii dovuti alla pandemia, il sindaco di Ozzano Luca Lelli ha fatto visita al collega Davide Fabbri, primo cittadino di Ozzano Monferrato, il cui cognome richiama a un'origine emiliana. Un incontro programmato da tempo, nel corso del quale il sindaco del bolognese ha notato una foto di gruppo scattata davanti alla scuola media di Ozzano Monferrato, con scritto "La media di Ozzano Monferrato ospita quella di Ozzano dell'Emilia ricambiando così la visita dello scorso anno".  Da qui la curiosità del sindaco Lelli di verificare se qualcuno aveva memoria dello 'scambio' fra le due scuole.

Scommessa vinta grazie ai social. E' infatti bastato un messaggio su Facebook per ricostruire quella gita fuori porta, da Ozzano alla provincia di Alessandria. Attraverso una nota, ricostruendo l'intera vicenda, il Comune di Ozzano spiega: "Erano i primi giorni di scuola dell'anno scolastico a cavallo tra il 1979 e il 1980 quando un alunno della classe prima sezione 'A' delle medie Panzacchi, fece notare al professore di italiano, storia e geografia, Enzio Strada, che sulla cartina dell'Italia, in Piemonte, c'era scritto Ozzano M.  Da quì il desiderio di tutta la classe di conoscere quel nuovo territorio. Detto, fatto. Grazie all'intraprendenza del professore, riuscirono a contattare la scuola piemontese e gli alunni , diventando così  'amici di penna'.  L'anno dopo la classe piemontese fu ospitata per alcuni giorni a Ozzano  e nel 1982  gli ozzanesi ricambiarono la visita. Ed è in quell'occasione che fu scattata la foto vista dal sindaco Lelli a luglio".

Sabato scorso, in sala consiliare, si sono riuniti molti degli alunni dell'allora 1'A, alcuni residenti ancora ad Ozzano. Persone che si sono fatte accompagnare dal professore di allora, Enzio Strada, dalla memoria eccezionale, mostrando anche alcuni filmati di quelle gite. Un momento di condivisione che ha generato sorrisi e tanta emozione, oltre a bellissimi ricordi. 

"Mi adopererò personalmente prendendo contatti con il collega Davide Fabbri -  spiega il sindaco Lelli - affinché anche a Ozzano Monferrato venga fatta questa ricerca. Molti degli ex alunni di Ozzano si ricordano  ancora del proprio amico o amica di penna piemontese e sono convinto che, per tutti loro,  sarebbe una bella emozione ritrovarsi dopo 40 anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento