rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
social

Nasce ‘Lino’: una torretta di tortellini fritti, anche in versione street-food

"Molti friggono i tortellini, ma noi lo facciamo con la panatura"

Due locali di Roma, Retrobottega e Tirapizzino, lanciano "Lino", nato quasi per gioco: "Molti friggono i tortellini, ma noi lo facciamo con la panatura, anche per citare il supplì", hanno spiegato i gestori al Gambero Rosso. 

Il piatto potrà far inorridire i bolognesi, ma il tortellino è preparato a regola d'arte, assicurano, con il ripieno classico depositato. 

Ad accompagnare la "torretta di tortellini, legati insieme" ci sono la fonduta di parmigiano e alcune gocce di carpione classico piemontese - una salsa composta di rosmarino, salvia, aglio, cipolla, olio e aceto -  che dà un taglio acido”. Ed ecco "Lino", un prodotto storico della cucina bolognese, che, quasi come uno spiedino, può essere gustato come street-food.

L'ombelico di Venere: storia e mito del tortellino 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce ‘Lino’: una torretta di tortellini fritti, anche in versione street-food

BolognaToday è in caricamento