rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social

Migliaccio di Carnevale: la ricetta della torta napoletana con semolino

Al posto della farina si utilizza il semolino. Il consiglio è di servirla fredda!

Il Migliaccio è una torta tipico della tradizione napoletana, preparata sopratutto nel periodo di Carnevale. Al posto della farina, si utilizza il semolino. Fredda è ancora più buona. Facile e gustosa, scopriamo insieme come prepararla!

Tempo di preparazione 20 minuti

Tempo di cottura 65 minuti 

Ingredienti (teglia da 22/24 cm)

  • 150 gr Semolino
  • 400 ml Latte
  • 300 ml Acqua
  • 250 gr Ricotta
  • 180 gr Zucchero
  • 2 Uova
  • 30 gr Burro
  • 1 Scorza d'arancia
  • 1 Baccello di vaniglia
  • aroma millefiori (o fiori di arancio)
  • Zucchero a velo

Procedimento

1) In primis preparare il semolino. Mettere l’acqua e il latte in una pentola insieme alla scorza grattugiata dell’arancia e far scaldare fino a sfiorare il bollore.

2) Unire il burro nella pentola e sciogliere. 

3) Versare a pioggia il semolino e mescolare con una frusta a mano per 5/8 minuti fino a che si sarà ben addensato.Togliete il semolino dal fuoco e fatelo raffreddare direttamente nella pentola.

4) Incidere con un coltello il baccello di vaniglia e prelevatene i semini interni.

5) Mettere in una ciotola le uova intere, lo zucchero e i semini del baccello di vaniglia e sbattere con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. Unire anche la ricotta al composto di uova e amalgamare. 

6) Aggiungere anche il semolino ben raffreddato e amalgamare il composto in modo da evitare grumi.

7) Versate il composto ottenuto in uno stampo a cerniera ben imburrato o con carta forno e livellare la superficie.

8) Cuocete il migliaccio in forno preriscaldato ventilato a 165° per 60 minuti circa.

9) Sfornare e far raffreddare. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Consiglii: il migliaccio è più buono se preparato il giorno prima e tenuto in frigo. Si conserva per 3-4 giorni. Se dovesse colorire troppo in fretta sopra coprire con carta forno e continuare la cottura abbassando leggermente la temperatura del forno. Si può  sostituire il baccello di vaniglia con una bustina di vanillina.

Fonte ricetta: https://blog.giallozafferano.it/

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaccio di Carnevale: la ricetta della torta napoletana con semolino

BolognaToday è in caricamento