menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Nandù recuperato ieri a Minerbio

Il Nandù recuperato ieri a Minerbio

Minerbio: salvato un Nandù originario del Sud America

Per recuperare l'animale è intervenuta l'Enpa, l'Ausl e la Polizia Provinciale

Un Nandù, una specie animale simile allo struzzo e originario del Sud America orientale, è stato soccorso e salvato nelle campagne di Minerbio, grazie ai volontari dell'Enpa - Ente nazionale protezione animali. L'intervento nel tardo di pomeriggio di ieri dopo una segnalazione, nell’ambito della Convenzione con la Regione Emilia Romagna per il soccorso.

Il grosso animale era accovacciato in mezzo ai campi arati in prossimità di via Melo, con una grossa abrasione in prossimità del gozzo. Immediatamente soccorso, poco dopo è stato anche individuato il proprietario, un appassionato con due Nandù tenuti in una casa a circa un 1chilometro dal ritrovamento. Probabilmente l’animale è riuscito a fuggire nonostante una recinzione piuttosto alta, per la paura dovuta agli spari dei cacciatori, o per i lavori eseguiti nella notte dagli agricoltori della zona.

Sul posto sono intervenuti anche la Polizia Provinciale e l'Ausl  e il tentativo di recupero del Nandù, chiamatp Sergei, non è stato facilissimo: dopo diversi tentativi e un avvicinamento con estrema cautela, i volontari, con la collaborazione dei proprietari, sono riusciti con una strategia di lento accompagnamento durata circa 3 ore, a indirizzare l’animale verso casa.

Il recupero è così avvenuto in totale sicurezza. Al proprietario sono state date le indicazioni mediche per le cure domiciliari.

nandu-2-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento