A Bologna i muri 'della gentilezza': giacche e cappotti contro il freddo

L'iniziativa è stata pensata per aiutare chi ne ha più bisogno, durante i periodi di forte calo delle temperature in città

Sull'esempio della Svezia, di Napoli e addirittura dell'Iran, arrivano anche a Bologna i "muri della gentilezza", cioè luoghi da destinare ad 'appendiabiti' che possano essere utilizzati da chi ha un cappotto o una giacca in più, e vuole donarla a chi ha bisogno di ripararsi dal freddo.

E'  questa la proposta approvata del Consiglio comunale che ieri ha approvato un odg di Coalizione civica e misto. "A Bologna è molto diffusa la pratica di conferire abiti usati o dismessi nei punti di raccolta" e per l'aula di Palazzo D'Accursio e' "utile incentivare tali pratiche, promuoverle e conferire alle medesime visibilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Consiglio comunale ora invita la Giunta a mettere a punto il progetto. Si tratta di un'iniziativa "simbolica che si aggiungerebbe ad attivitaà ben più strutturali, con l'idea e l'auspicio di dare un messaggio di quotidianità a questo tipo di azione", spiega Emily Clancy, di Coalizione civica e che ha presentato l'ordine del giorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 24 maggio: +45 positivi, 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento