Ozzano, servizi sociali: le aziende del territorio donano un nuovo mezzo al servizio della comunità

Il sindaco Lelli: "Ringrazio le 27 aziende del nostro territorio che hanno creduto in questo progetto di mobilità sociale"

La consegna delle chiavi del mezzo davanti al Comune

"La pandemia da COVID-19 ha sicuramente influenzato e rallentato il lavoro della ditta PMG Italia, incaricata di contattare e raccogliere i fondi dalle Aziende del territorio, ma non è riuscita a fermare questo importante progetto". Esordisce così il sindaco Luca Lelli, nel corso della consegna delle consegna delle chiavi del nuovo mezzo, un Ford custom, destinato ai servizi sociali del Comune e che verrà utilizzato dai volontari, allo scopo di garantire una migliore mobilità ai soggetti più deboli della comunità, alle persone svantaggiate, ai disabili e anziani.

La raccolta fondi presso le aziende del territorio, curata dalla Ditta PMG Italia per conto del Comune, si è svolta nei mesi di gennaio e febbraio 2020, e a seguito delle restrizioni da Covid-19, è proseguita e terminata ai primi di marzo, sostituendo i contatti diretti con le aziende, con delle telefonate e dei contatti social.

"Ringrazio la referente di PMG Italia  Antonietta Schembri  per il prezioso lavoro svolto- continua Lelli-  e ringrazio soprattutto le 27 aziende del nostro territorio che hanno creduto in questo progetto di "mobilità sociale" donando un contributo economico che ci ha permesso l'acquisto e la sistemazione del mezzo rendendolo idoneo anche al trasporto di disabili e carrozzine. I loghi delle aziende che hanno aderito  sono stati applicati al Ford custom permettendo loro di farsi pubblicità, anche se la pubblicità più bella se la sono fatta aderendo al progetto, e dimostrando una grande sensibilità verso il nostro Comune e la parte più debole della nostra comunità. Sono dispiaciuto che alla cerimonia non abbiano potuto partecipare anche tutti gli sponsor che avrei, volentieri, ringraziato di cuore con una calorosa stretta di mano. Tutte cose che oggi non possiamo fare, ma che spero di poter fare quanto prima appena i numeri della pandemia ci consentiranno di nuovo di poterci incontrare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi. Metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento