Lunedì, 27 Settembre 2021
social Ozzano dell'Emilia

Ozzano, il sindaco Lelli: "Grazie a un progetto mirato in due mesi consegnate a domicilio 128 spese"

Ringraziamento a volontari e attività, impegnate a dare supporto a chi era in difficoltà durante il periodo di lockdown

Anche a Ozzano, a causa dell'emergenza sanitaria, era partito il progetto l'Unione fa la spesa, e  nel periodo di lockdown sono state consegnate sul territorio 128 spese. 

"E' indubbio - spiega il sindaco Luca Lelli -  che il periodo di emergenza per Covid-19 e il periodo di lockdown  ha messo a dura prova l'intero Paese, in particolare le fasce più fragili della popolazione e molte attività commerciali. Ma è anche vero che  ha fatto emergere sensibilità, disponibilità, propensioni verso il volontariato e la beneficenza che, in periodi di normalità, sarebbero sicuramente rimaste sopite o, per lo meno, non si sarebbero espresse in maniera così limpida.  Sto parlando dei tanti progetti a sostegno dei più deboli che si sono sviluppati sul territorio ed in particolare del progetto "L'Unione fa la spesa" promosso da Coop Alleanza 3.0 e inserito nell'ambito di una collaborazione piu' ampia con ANCI e la Protezione civile".

E ancora: "Si è trattato di un'iniziativa che ha avuto un buon impatto sociale - conclude Lelli - e molto apprezzata in un periodo dove, uscire per fare la spesa, era diventato problematico per tutti viste le file chilometriche che quotidianamente si formavano davanti ai supermercati, e quindi impossibile da affrontare per molti anziani e per chi ha altre problematiche di salute. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che si sono adoperati. In questi due mesi sono state consegnare ben 128 spese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ozzano, il sindaco Lelli: "Grazie a un progetto mirato in due mesi consegnate a domicilio 128 spese"

BolognaToday è in caricamento