San Valentino: perché è la festa degli innamorati?

Una festa che affonda le radici nell'anticihità...

Il 14 febbraio gli innamorati festeggiano il giorno di San Valentino, ma perché? Dove nasce questa usanza? E perché è stata scelta proprio questa data? Il nome è dedicato al martire cristiano Valentino di Terni, e la festa fu istituita da papa Gelasio I nel 496, sostituendo definitivamente i festeggiamenti pagani dei lupercalia in onore del dio Fauno, nella sua accezione Luperco, protettore di tutto il bestiame ovino, caprino dai lupi.

La festa degli innamorati

Febbraio era considerato un mese 'purificatorio' e nell'Antica Roma i Lupercalia erano feste accompagnate da rituali, cortei, e giornate in cui i servi prendevano il posto dei padroni e viceversa, con l'intento di innescare un processo di rinascita  e mettendo in atto il caos primigenio. 

In particolar modo, alcune pratiche arcaiche della fertilità prevedevano anche che le donne si sottoponessero in strada ai colpi scaraventatu da gruppi di uomini nudi, armati di fascine di rami strette da spaghi. Attraverso le frustate, per quella tradizione  le donne ricevevano una 'benedizione' che ne propiziava la fertilità.

Riti considerati deplorevoli  nel tardo Impero Romano, banditi poi dai papi cristiani, in particolare da papa Gelasio I, che di contro decise di istituire una festa dedicata all'amore,senza riferimenti alla sessualità. 

Probabilmente l'associazione al santo Valentino è stata postuma, ma oggi tutte le coppie festeggiano il giorno più romantico dell'anno, scambiandosi regali e facendosi promesse di amore eterno!

L'esatta evoluzione storica dell'associazione della gionrata degli innamorati a  San Valentino è ancora incerta, ma cenni storici indicano  che questa giorno fosse dedicato all'amore in tutte le sue forme già nel II millennio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella metà del XIX secolo in America partì la produzione su vasta scala di biglietti d'amore in vista di San Valentino, dando il via a una vera e propria commercializzazione della festa.

San Valentino: dove scambiarsi un dolcissimo bacio a Bologna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento