#Pianoroinbolla: a Pasquetta flashmob da balconi e finestre per i bambini

Tutti sono invitai ad affacciarsi dalla finestra o dal balcone facendo delle bolle. Come farle? La 'ricetta' sul canale Youtube del Comune, nei nuovi contenuti destinati all'infanzia

E' in programma  lunedì 13 aprile alle 19 un flashmob per tutti i bambini, ed è già partito l'hashtag #pianoroinbolla.  "Essere in bolla è una espressione che si usa per indicare che un certo oggetto si trova nella posizione corretta oppure che una situazione sta andando nel verso giusto - spiega una nota del Comune -  E Pianoro è in bolla! Perché responsabilmente la cittadinanza ha rispettato le misure di distanziamento sociale e perché finalmente stiamo vedendo i risultati dei sacrifici fatti".

"Il lunedì di Pasqua non potrò essere fatta  la consueta scampagnata - sottolinea l'assessore alle Politiche dell’Istruzione Flavia Calzà -ma i nostri bambini, che si sono sacrificati assieme agli adulti, meritano un momento di festa e di speranza. Li invitiamo quindi tutti ad affacciarsi al balcone o alla finestra alle ore 18 di lunedì 13 aprile per creare un immenso arcobaleno di bolle di sapone da mandare in cielo. Da venerdì 10 aprile sarà disponibile sul canale Youtube del Comune, nei nuovi contenuti destinati all'infanzia, la video ricetta per fare le bolle in casa!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento