AccaddeOggi: il 5 marzo nacque Pier Paolo Pasolini a Bologna

La sua lunga formazione intellettuale avvenne sotto le Due Torri

Foto Città Metropolitana di Bologna

Era il 5 marzo del 1922 quando in via Borgonuovo 4 a Bologna nacque Pier Paolo Pasolini.  Ed è sotto le Due Torri che si svolse tutta la sua formazione intellettuale: prima al Liceo Classico Galvani e poi alla Facoltà di Lettere dell’Università.

 Sempre a Bologna Pasolini fondò la rivista 'Officina'. “Cos'ha Bologna, che è così bella? L'inverno col sole e la neve, l'aria barbaricamente azzurra sul cotto. Dopo Venezia, Bologna è la più bella città d'Italia” scriveva Pier Paolo Pasolini in  “Una giornata a Bologna”. ("Tempo", n. 9, 1 marzo 1969)

Pier Paolo Pasolini morì a Roma il 2 novembre del 1975. Lunga la carriera: è stato poeta, scrittore, regista, scenneggiatore e drammaturgo, tanto da essere considerato tra i più grandi artisti e intellettuali del XX secolo. Fu anche pittore, linguista e saggista. 

Ma a Bologna, la sua città,  l'attrice Laura Betti, che è stata una grande interprete del suo cinema, ha voluto istituire il Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini, che ha sede nella biblioteca Renzo Renzi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento