social

'L'altra' Carrà: 4 curiosità che non conoscono sull'icona della tv italiana

Nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, ottenendo 22 dischi tra platino e oro

Nata a Bologna l’8 giugno del 1943, Raffaella Maria Roberta Pelloni, al secolo Raffaella Carrà, è morta dopo un breve malattia. Una donna dal talento straordinario e una vita costellata di successi, tanto  da essere definita la regina della televisione italiana, oltre a essere stata icona della musica, affermandosi anche in Spagna.  Nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, ottenendo 22 dischi tra platino e oro. Nell'autunno 2020 il  The Guardian l’ha incoronata come sex symbol europeo. Ma sono tante le curiosità della vita della Carrà! Scopriamole insieme, partendo dallo pseudonimo…

Lo pseudonimo Carrà

Raffaella cambiò cognome da Pelloni a Carrà: cognome suggeritogli dal produttore Dante Guardamagna che, da quanto si racconta, sembra fosse molto innamorato dell'arte pittorica, e collegò il suo vero nome Raffaella a Raffaello Sanzio,  e il cognome al pittore Carrà (Carlo).

Il brano nel film da Oscar

Dai mille talenti, possiamo dire che Raffaella Carrà ha raggiunto anche l’Oscar visto che la sua canzone 'A far l'amore comincia tu', scelto da Paolo Sorrentino per 'La Grande Bellezza': pellicola vincitrice del Premio Oscar, come migliore film, straniero nel 2014.

Fu scartata per un film di De Sica

Carrà nel 1960 fece un provino per la parte di Rosetta, la ragazzina figlia della protagonista Cesira interpretata da Sophia Loren nella pellicola 'La Ciociara' di Vittorio De Sica, ma fu scartata poiché ritenuta troppo grande per quel ruolo.

I due grandi amori

Gianni Boncompagni (prima) e Sergio Japino (dopo) sono stati i grandi amori della vita di Raffaella Carrà. Con Boncompagni, oltre a condividere la vita artistica, l’icona della tv italiana ha condiviso anche la sfera privata per circa una decina di anni.Dopo è stata la volta del grande amore con Japino, poi diventato il suo migliore amico : ed è stato lui, oggi 5 luglio, ad annunciare la sua scomparsa con poche parole ma cariche di stima e amore: “Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre

Raffaella Carrà è morta, mondo dello spettacolo in lutto

Raffaella Carrà e la battaglia privata contro la malattia: "Volontà ferrea che fino all'ultimo non l'ha mai abbandonata"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'L'altra' Carrà: 4 curiosità che non conoscono sull'icona della tv italiana

BolognaToday è in caricamento