San Valentino: il poeta Luca Gamberini regala poesie alla fermata del bus

Collaborazione tra Tper e il poeta bolognese per la festa degli innamorati

In vista di San Valentino Tper festeggia l’amore e i sentimenti con il poeta bolognese Luca Gamberini: il 14 febbraio infatti,  con una “Lettera 22” verranno composti e donati brevi componimenti alla fermata d’autobus di via Rizzoli

Tper festeggia con la poesia e Luca Gamberini che regalerà a chi scende dall’autobus, sta per salirvi o comunque transiterà per la fermata di via Rizzoli al civico 20, un pensiero poetico: una “poesia espressa”, secondo la definizione da lui stesso creata che lo sta rendendo particolarment,e noto non solo a Bologna.

#Poesiaespressa® è, infatti, una performance poetica che consiste nella stesura immediata di una poesia con una Olivetti Lettera 22.“La stessa – spiega Gamberini - che abitualmente utilizzo per comporre”.

Poesia e sentimenti saranno dunque i due soli protagonisti. A fare da contorno una installazione molto semplice: un tavolino e due sedie. Una per il poeta e una per il ricevente la poesia, al quale verrà poi lasciata come ricordo.

“Con questa performance - racconta Luca Gamberini - ho avuto modo di esibirmi presso diverse ed importanti librerie del panorama italiano, (in particolare presso la nota Libreria Acqua Alta di Venezia, ero seduto direttamente in gondola), all’interno di Festival di rilevanza internazionale (su tutti, il “Ferrara Buskers Festival”) ma anche presso strutture museali come il MACRO di Roma, e grazie all’Istituzione Bologna Musei presso il Museo Civico Medievale, il Museo Civico Archeologico, il MAMBO Museo di Arte Moderna. Appena qualche settimana fa, a fine gennaio, sono stato invitato all’annuale esposizione di artisti contemporanei di Paratissima Art Fair – Bologna tenutasi negli ex-Magazzini Romagnoli”.

Dove e quando saranno regalate poesie

Il 14 febbraio, dalle 11 alle 13 e ancora dalle 14.30 alle 16.30 sarà impegnato a regalare, in interazione diretta con la gente, momenti di emozione, pensieri poetici e sentimenti scritti a macchina in via Rizzoli, civico 20. Qui  un pannello svelerà ai passanti l’oggetto dell’iniziativa. Nella sua semplicità e autenticità.

“Le fermate d’autobus e le pensiline – commenta Giuseppina Gualtieri, Presidente e AD di Tper - sono quotidianamente un crocevia nella frenesia degli impegni di ciascuno. Per un giorno, in questa occasione, abbiamo voluto tramutarne una in un luogo d’arte, di poesia. Un momento per celebrare i sentimenti e offrire ai passanti un una occasione unica: quella di poter poi consegnare alla persona amata una poesia originale e speciale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento