rotate-mobile
social

Sanremo: la commozione di Laura Pausini e il saluto a Solarolo

La cantante si è esibita sul palco dell'Ariston interpretando il brano "Io sì", colonna sonora del film "La vita davanti a sé"

Per la seconda serata del Festival di Sanremo, andata in onda ieri sera, molto attesa era l'esibizione della cantante emiliano romagnola Laura Pausini, a pochi giorni dalla vittoria del Golden Globe.

L'arista di fama internazionale è tornata al Festival di Sanremo con la stessa emozione di 28 anni fa, quando vinse l’edizione da cui  è partito il suo successo mondiale.  

Look unico, come la sua voce e talento, Laura Pausini si è esibita avvolta in un mantello scintillante, raggiungendo Amadeus e Fiorello con gli occhi lucidi di commozione, confidando quanto quel palco sia per lei pieno di un significato profondo e indimenticabile.

Dopo aver interpretato il brano "Io sì", colonna sonora del film "La vita davanti a sé" per cui ha ricevuto il prestigioso premio, Laura Pausini ha regalato un momento di divertimento cantando la hit anni 90 ‘The ritme of the night’ sulla base improvvisata da Fiorello e ballata da Amadeus.

Poi il ringraziamento finale: “Grazie a Sophia Loren, grazie all’Italia. Quando viaggi tanto non puoi sentirti solo”. E prima di lasciare il palco il suo grande saluto alla 'sua' Solarolo.

Sanremo, seconda serata: sul palco Lo Stato Sociale con il brano 'Combat pop' 

Sanremo: la bolognese Matilda De Angelis conquista tutti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanremo: la commozione di Laura Pausini e il saluto a Solarolo

BolognaToday è in caricamento