Scottature solari: 5 rimedi 'fai da te' naturali e veloci

Trucchi e consigli per far fronte a fastidi e pruriti dovuti ad arrossamenti dopo un'esposizione al sole

Al mare, in piscina o in montagna, quando si prende il sole è importantissimo proteggere la pelle con un'adeguata protezione. A volte però, questo può essere troppo forte, la crema scivolata via per acqua e sudore, e non ci rendiamo conto di avere alcune zone del corpo 'scoperte'. A questo punto il rischio più alto è quello di una brutta scottatura.

Il consiglio è quello di rivolgersi immediatamente a un medico, soprattutto se si presentano febbre, bolle o veschiche sulla parte scottata. Se invece si tratta di un arrossamento su qualche piccola zona del corpo, oltre alle classiche creme è possibile provare qualche trucco della 'nonna': rimedi facili e veloci. Vediamo insieme come...

Aloe

L'aloe è perfetto contro le irritazioni: è  un disinfettante idratante naturale, e  spalmare gel a base di questa pianta sulla parte interessata sarebbe ottimo. Perfetto invece, se riuscissimo a reperire un piccolo pezzetto di foglia, passandola sulla scottatura una volta tolta la parte 'esterna'. 

Patate

Un rimedio a costo zero. Basta prendere una patata, sbucciarla e farla a fette non troppo sottili, e poggiarle sulle parti scottate per circa 30 minuti. La patata ha un potere decongestionante e anti-infiammatorio che libera dal tipico prurito che accompagna le scottature.

Estate 2019: piscine all'aperto a Bologna e provincia

Latte, acqua e ghiaccio

Altro rimedio naturale è l' impacco di latte, acqua e ghiaccio. L'acqua e il ghiaccio daranno un' immediata sensazione di freschezza mentre il latte idraterà la pelle secca prevenendo pruriti e successiva desquamazione della pelle. Basterà mescolare tutto in una ciotola, poggiarci dentro una garza e poi avvolgerla sulla parte interessata.

Bicarbonato e farina d'avena

Acqua tiepida, bicarbonato di sodio e farina d'avena possono essere gli ingredienti per un bagno che allieva da prurito e fastidi: il bicarbonato infatti, ha proprietà disinfettanti mentre la farina d'avena è emolliente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aceto di mele

Immergersi in acqua tiepida dove è stato versato un bicchiere di aceto di mele stimola la produzione di melanina, la pigmentazione che ricopre e protegge la pelle esposta al sole. Questo rimedio allevia prurito e fastidi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento