← Tutte le segnalazioni

Altro

Via Bovi Campeggi: 'La pista ciclo-pedonale è per chi ha tempo da perdere'

Via Paolo Bovi Campeggi, 4 · Stazione

Così deve avere pensato l'automobilista che venerdì sera (18/11/2016) ha parcheggiato tranquillamente, non dico invadendo parte della pista ciclopedonale, ma mettendo l'auto bella di traverso, a sbarrarla completamente. Mentre se ne andava a fare le sue commissioni. In via Bovi Campeggi, di fronte alla concessionaria CISA2000. Ecco, ho voluto segnalarlo, perchè questa abitudine è ben radicata lì in zona, evidentemente risulta abbastanza impunita e questa volta era veramente emblematica, a sfregio dell'utenza "debole" e "consapevole" che si muove in bicicletta.

Sopraggiungevo in bici e in bicicletta notoriamente occorre stare sempre in guardia per non finire investiti, anche sulla pista ciclabile: mentre chiamo i vigili per segnalare il fatto, il proprietario arriva e se ne va lesto ed agile. E a quel punto ovviamente i vigili nulla possono, nenache con la foto, non avendo constatato di persona o con loro strumenti.

Allora ho pensato, prima di tenermi pronto lo scarpone per la prossima volta ad altezza di specchietto retrovisore, perchè non provare con Bologna Today?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • per rimanere i tema "macchina" é evidente che bologninese ,che leggiamo spesso,è nato con la testa nella formula "modello base" priva di qualsiasi contenuto. Avrà sicuramente altre doti ,ma certamente non l'intelligenza e nemmeno la logica. O come spesso si dice: se avessi bisogno di un trapianto di cervello vorrei il tuo....perché non è mai stato usato

  • Avatar anonimo di bologninese
    bologninese

    Scarti la macchina parcheggiata  e vai avanti!!!....  allora, cosa dovrei fare ogni volta che vedo "un ciclista" che va sulla carreggiata???!!?od ogni volta che un ciclista attraversa la strada senza scendere dal mezzo ?!?!?!?!?!?!!?!??!!! .... ci vorrebbe un corpo speciale per fare multe a i ciclisti maleducati(95 %) 

    • Scarti la macchina parcheggiata  e vai avanti!!!....  allora, cosa dovrei fare ogni volta che vedo "un ciclista" che va sulla carreggiata???!!?od ogni volta che un ciclista attraversa la strada senza scendere dal mezzo ?!?!?!?!?!?!!?!??!!! .... ci vorrebbe un corpo speciale per fare multe a i ciclisti maleducati(95 %)

      Secondo me la macchina è la tua.

    • Ma stai scherzando scarti la macchina e vai avanti ??? O.O comunque se becchi un ciclista che non sta sulla pista ciclabile, io personalmente accosto e glielo faccio notare. cosi si dovrebbe fare.

    • Avatar anonimo di Marco
      Marco

      Vede caro signore bologninese, il problema dei tempi che corrono è proprio il diffuso atteggiamento di noncuranza che lei stesso propone. Accettare sempre qualunque anomalia e giustificarla ribaltando il punto di vista, produce solo effetti negativi. La segnalazione fatta da Stefano è solo un esempio di una malcostume diffuso. Veramente lei crede che i ciclisti nuocciano alla Società? Veramente è così infastidito che preferirebbe veder multato il 95% (per favore ci dimostri questo dato, altrimenti vale quanto 0%) dei ciclisti e non ha nulla da ridire con l'atteggiamento disordinato, incivile e prepotente di tanti automobilisti (con le dovute eccezioni, di cui lei probabilmente è un esempio)? Crede che parcheggiare su una pista ciclopedonale sia cosa da nulla? Sa che possono essere utilizzate anche da mezzi per persone con difficoltà nella mobilità per le quali "scartare" l'auto non è semplice come per Leo Messi scartare la difesa della squadra avversaria? Rifletta bene prima di banalizzare. E poi non si lamenti che Bologna o l'Italia sono peggiorate. Atteggiamenti come il suo fanno peggiorare le cose, non quello di Stefano che ha solo voluto fare una segnalazione su cui ha ragione al 100% e non al 95%. Aggiungo anche che tutti dovremmo pensare a prendere un po' di più la bici, a percorrere a piedi le distanze che le nostre gambe ci permettono e quando non ce la si fa, a preferire i mezzi pubblici. Così si da un contributo al benessere di tutti. E dirò di più, muoversi a piedi, in bici, con i mezzi pubblici è anche formativo. Aiuta a imparare a gestire meglio il proprio tempo senza cadere nel luogo comune che "non c'è mai tempo". Aiuta a organizzarsi per bene senza pensare di poter, all'ultimo minuto, saltare sull'auto, correre, fare lo slalom tra le altre auto, essere insofferenti al semaforo, prendersela con un anziano alla guida, insultare gli altri automobilisti che sono "sicuramente" meno capaci e abili di noi alla guida, suonare il clacson se qualcuno non scatta al verde come Lewis Hamilton, non lasciar passare i pedoni sulle strisce perchè tanto la farà qualcun altro oppure "scartare" l'auto ferma alle strisce rischiando di investire il povero pedone che ha appena superato l'auto ferma, e ancora percheggiare sulle piste ciclabili o sulle rampe. Andare un po' più lenti aiuta a ragionare meglio caro signore. Ci provi, farà bene a se stesso e anche agli altri.

      Scarti la macchina parcheggiata e vai avanti!!!.... allora, cosa dovrei fare ogni volta che vedo "un ciclista" che va sulla carreggiata???!!?od ogni volta che un ciclista attraversa la strada senza scendere dal mezzo ?!?!?!?!?!?!!?!??!!! .... ci vorrebbe un corpo speciale per fare multe a i ciclisti maleducati(95 %)

    • Lo segnali, lo fotografi se puoi, senza violenza, con rispetto..La mancanza di rispetto, gli errori non vanno per categorie, automobilista o ciclista. Per certo il ciclista in una città congestionata sta più dalla parte della soluzione che dalla parte del problema e poi è innegabilmente più esposto. Poi può essere indisciplinato anche lui, certamente! Comunque dovremmo riconoscere che pochi utenti della strada conoscono il significato di attraversamento ciclabile, i quadrotti per intenderci e persino gli autisti di ambulanza del Maggiore (quando non in emergenza chiaro) pretendono che scendi dalla bici per attraversare sui quadrotti...Poi, attraversare senza scendere dalla sella sulle semplici strisce pedonali certo non andrebbe fatto, è una infrazione, ma se fatto con cautela, non è cosa così grave e sveltisce il traffico perchè il ciclista è più rapido ad attraversare: tant'è che in gran parte dei paesi Europei è consentito e la FIAB si sta adoperando perchè anche in Italia passi. Poi certe infrazioni come questa che ho segnalato, sono quasi provocatorie, chiedono una punizione. Poi cosa credi che non me ne ingoi ogni giorno in silenzio, anche io da scooteristi ed automobilisti, senza neanche alzare un dito, sulla ciclopedonale? La viabilità bolognese certo non è poi il massimo...Però se ci scappa una cosa eclatante e provocatoria come questa, giusto segnalarla, credo. O preferisci forse i ciclisti che praticano l'amputazione immediata degli specchietti retrovisori? Perchè anche quella è una scuola di pensiero nella giungla cittadina..

Segnalazioni popolari

Torna su
BolognaToday è in caricamento