Fusione Granarolo/Castenaso - Intermedia di Pianura - Sicurezza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Si è svolto con pregevole successo, l’incontro pubblico organizzato e voluto dal Consigliere Giuseppe Minissale, che ha toccato vari temi riguardanti il territorio di Granarolo: la fusione Granarolo/Castenaso, l’Intermedia di Pianura e la Sicurezza nel territorio, nonostante il maltempo e l’influenza che ha decimato i tanti cittadini che avevano confermato la loro partecipazione, e i vari personaggi che hanno remato contro l’evento sin dal primo momento, probabilmente alcuni lo hanno fatto per astio, altri per presa di posizione politica, ma nonostante tutto, l’evento ha avuto un notevole riscontro. Molto interessante è stato l’intervento di Stefano Grandi, Consigliere di Castenaso, che ha spiegato con grande abilità, le difficoltà che incontreranno le aziende nel caso passasse la fusione. Stefano Grandi, Responsabile di un’azienda nel territorio di Valsamoggia, (comune nato nel 2014 dalla fusione di cinque comuni) ha potuto spiegare le difficoltà vissute, e che vive quotidianamente, a causa della fusione. Sempre sul tema della fusione il relatore Simone Rimondi, Consigliere di Valsamoggia, ci ha illustrato le molte difficoltà che devono affrontare, sia i cittadini, che le aziende del territorio, evidenziando anche l’aumento della tassazione che si è verificato dopo. Fabio Selleri, Consigliere di Castenaso impeccabile relatore, ha messo in evidenza i vari buchi neri, dello studio di fattibilità che non convince affatto. Sul tema della sicurezza, abbiamo ascoltato i Consiglieri Carlo Trenti, Gabriele Cazzara, Giuseppe Minissale e il portavoce di un gruppo di cittadini di Granarolo Piero Carugo. L’ultimo tema affrontato è stato l’Intermedia di Pianura, illustrato egregiamente da Gianni Galli, che ha dimostrato la sua eccellente conoscenza del territorio e la capacità nel proporre soluzioni alternative. Un particolare ringraziamento per la sua partecipazione va al Consigliere del Comune di Bologna, Marco Lisei. (Consigliere Giuseppe Minissale)
I più letti
Torna su
BolognaToday è in caricamento