menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto ANSA

Foto ANSA

Sanremo, l'allenatore del Bologna sul palco del Festival: il racconto della malattia e l'amicizia con Ibrahimovic

La terza serata del festival è stata vista da una media di  7.653.000 spettatori, pari a uno share del 44,3%

"Come è iniziata la nostra amicizia? Con una testata". Ricordano scherzando sull'inizio del loro rapporto l'allenatore Sinisa Mihajlovic e l'attaccante Ibrahimovic sul palco di Sanremo, ospiti di Amedeus nella terza serata del festival. 

Poi il passaggio sulla malattia che Sinisa ha affrontato: "Per due o tre giorni ho subito il colpo, poi ho buttato fuori tutta l'energia negativa e ho iniziatoa pensare positivo. Dai primi giorni che sono entrato in ospedale ero convinto che avrei vinto". 

E se Amadeus scherzando ha chiesto lumi sulla possibilità di vedere Ibrahimovic giocare per Sinisa, l'allenatore del Bologna ha risposto: " Lui lo avrebbe fatto volientieri... capisco anche la sua scelta... ma ora sarebbe un peccato avere Zlatan in campo senza pubblico. Diciamola così".

Poi il duetto che ha fatto divertire tutta Italia sulle note di Io Vagabondo.

La terza serata del festival è stata vista da una media di  7.653.000 spettatori, pari a uno share del 44,3%. La prima parte - in onda dalle 21.31 alle 23.49 - ha fatto segnare 10.596.000 di spettatori, pari al 42,4% di share, mentre la seconda - in diretta dalle 23.53 alle 1.59 - ha ottenuto 4.369.000 spettatori, con uno share del 50,6%. 

Un risultato migliore rispetto a quello della seconda serata, che aveva ottenuto 10.113.000 con il 41.2% nella prima parte e 3.966.000 nella seconda con il 45.7%

L'anno scorso però la prima parte della terza serata dedicata ai duetti aveva interessato 13.533.000 spettatori con il 53,6% di share.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento