rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
social

Omaggio a due grandi della musica: la statua di Lucio Dalla e Franco Battiato in piazza a Milo

Un comune che i due cantautori frequentavano abitualmente, lì infatti entrambi avevano una casa. 

Una scultura in bronzo, a grandezza naturale raffigurante Franco Battiato e Lucio Dalla: verrà scoperta questa sera a Milo (CT), un comune che i due cantautori frequentavano abitualmente, lì infatti entrambi avevano una casa. 

Questa sera, alle ore 20, verrà presentata nella centralissima piazza Belvedere “Giovanni D’Aragona”, nel corso di una cerimonia inaugurale, come riferisce Catania Today. Saranno presenti, tra gli altri, il presidente della Pro Loco di Milo, Alfredo Cavallaro, lo scultore dell’opera, Placido Calì, il critico e storico dell’arte Paolo Giansiracusa, il sindaco di Milo, Alfio Cosentino, il segretario particolare dell'assessore regionale al turismo, sport e spettacolo, Manlio Messina, Alberto Cardillo, il presidente della fondazione Lucio Dalla di Bologna, Andrea Faccani, il presidente dell’Unpli, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina, il presidente del Parco dell’Etna, Carlo Caputo, ed il vicepresidente di Unimpresa, Giuseppe Spadafora.

La realizzazione della statua, nata dall’esigenza di dar concretezza a un sentimento popolare è stata curata dalla Pro Loco di Milo. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Milo, dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, dell’Unpli, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, del Parco dell’Etna, di Unimpresa e della Fondazione Lucio Dalla di Bologna. In occasione della serata verranno esposte anche le foto più significative delle varie fasi di realizzazione della statua.

Poco più di un anno fa, era stata scoperta in Piazza Cavour a Bologna la statua dedicata a Lucio Dalla, con lo sguardo rivolto verso la sua casa natale. L'opera dell'artista Antonello Paladino, donata al Comune di Bologna da Lino Zaccanti, cugino ed erede di Lucio che, legato all’artista da un particolare rapporto di affetto, oltre a condividere con i cugini l’omaggio della lapide che verrà successivamente posata, ha voluto rendere anche un personale tributo alla memoria di Lucio e alla città di Bologna e ha personalmente curato la posa dell'opera approvata dalla Soprintendenza.

Intitolata a Lucio Dalla anche l'ex tettoria Nervi, in via Fioravanti, dove, dopo la riqualificazione, è subito partita una rassegna estiva. 

(Foto Una miniatura dell'opera)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omaggio a due grandi della musica: la statua di Lucio Dalla e Franco Battiato in piazza a Milo

BolognaToday è in caricamento