Earth Day Italia

Animali feriti: l’unione fa la forza

Provincia di Bologna, Ausl e Dipartimento di Veterinaria hanno rinnovato per il 2014 la collaborazione per il pronto soccorso per cani e gatti

Iniziamo l’anno con una buona notizia: si rinnova per tutto il 2014 l’accordo tra Provincia di Bologna, Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università “Alma Mater” e dell’Azienda Usl di Bologna.

Auspicabile ma niente affatto scontata, la collaborazione riguarda il progetto di “Pronto Soccorso, Prima Visita e Degenze Piccoli Animali” istituito presso l’Ospedale Didattico Veterinario di Ozzano Emilia (BO), aperto 24 ore su 24.

Con la delibera approvata dalla Giunta, ciascuno dei tre soggetti mette a disposizione le proprie competenze per una fruttuosa sinergia. La Provincia, perseguendo le proprie funzioni di tutela della popolazione canina e felina, si impegna a coinvolgere ed informare i Comuni della possibilità di collaborare con il Dipartimento, a prezzi concordati, per la cura degli animali d’affezione ritrovati incidentati. Inoltre, compartecipa economicamente con la somma di 5.000 euro (proveniente da fondi regionali), versati al Dipartimento a parziale copertura dei costi sostenuti.

Il Dipartimento di Veterinaria mette a disposizione competenze, professionalità, risorse e locali per lo svolgimento dell’attività.

I medici veterinari dell'Azienda Usl si occupano del recupero degli animali ritrovati traumatizzati e del loro trasporto al Pronto Soccorso che presta in urgenza i primi interventi di diagnostica e cura.


 Dopo il primo soccorso, se entro 24 ore dall'arrivo dell’animale, grazie a microchip o tatuaggio si individua il proprietario, il Dipartimento lo contatta per l’assunzione della responsabilità di eventuali ulteriori cure. In caso contrario, l’animale viene preso in carico dal Comune che si occupa del successivo collocamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali feriti: l’unione fa la forza

BolognaToday è in caricamento