Domenica, 24 Ottobre 2021
Trend

Tutti i consigli per un rientro al lavoro efficace

Dall'alimentazione all'attività fisica, tutti i consigli per rientrare al lavoro senza stress

L'estate sta finendo, ma per molti le vacanze sono già un lontano ricordo. Tra valigie da disfare e foto di un tempo sempre più lontano, a volte non è facile rirpendere i ritmi frenetici della propria quotidanità lavorativa.

Le ferie sono infatti l’esempio più lampante di stravolgimento della routine lavorativa. Non importa se si tratta del break natalizio o delle ferie estive, tutto quello che gira intorno alla nostra routine lavorativa viene messo in pausa e viene sostituito con attività di norma piacevoli e che hanno dei ritmi completamente diversi. Niente sveglia mattutina, impegni, scadenze, ufficio, colleghi, clienti e tutto ciò che ruota attorno alla nostra realtà lavorativa, è normale che quando poi si deve tornare alla dura realtà questo possa generare stress.

Ecco allora tutti i consigli per un rientro al lavoro efficace e, soprattutto, senza stress.

Rientrare qualche giorno prima

Sembra scontato ma non lo è, ma tornare qualche giorno (o qualche ora, nel caso di un weekend) prima a casa, vi farà abituare gradualmente alla vita quotidiana, con un rientro in ufficio meno traumatico. E ser avete davvero pochi giorni a disposizione e non volete perderne nemmeno uno provate a regolarizzare la sveglia e l'orario dei pasti già durante gli ultimi giorni di vacanza in modo da essere già preparati sotto quel'aspetto.

Riposare bene durante la notte

Forse per chi ha bambini questo consiglio non è sempre praticabile, ma andare a letto presto e riposare bene durante la notte aiuta a sentirsi megio e a essere più attivi durante il giorno.

Seguire un'alimentazione sana

Ebbene sì, per un rientro al lavoro efficace e senza traumi è importante prendersi cura del proprio corpo anche attraverso una sana alimentazione, per sentirsi in equilibrio e a non affaticare il cervello. Quindi per favorire il ripristino dei ritmi biologici può essere utile ad esempio fare colazione, pranzo e cena ad orari “normali” e cercare di mangiare bene.

Muoversi

Corsa, camminata, nuoto o partite di calcetto: ogni scusa è buona per muoversi, e va bene così. L'attività fisica permette infatti di scaricare lo stress e dormire meglio. Un consiglio su tutti? Provare ad andare al lavoro a piedi o in bici.
Lo sport e in generale il movimento, sono infatti degli ottimi alleati per riprendere con meno fatica i ritmi lavorativi.

Infatti, è appurato che fare attività sportiva con una certa costanza permette al sistema nervoso di staccare e di dedicarsi ad altro che non sia il pensiero fisso del lavoro. Il malumore e la sensazione di sconforto sono gli stati d’animo piu difficili da affrontare quando ci si deve preparare per tornare al lavoro. Ecco perché sarebbe utile, sia prima di rientrare che dopo, fare un’attività sportiva dalla quale trarre benefici, soprattutto dal punto di vista psicologico.

Prendersi delle pause

Infine, per non abbandonare troppo presto i benefici delle vacanze, è importante ricordarsi di concedersi delle pause ogni tanto. Fermarsi una decina di minuti ogni tanto permette infatti di ricaricare le energie e portare a termine i compiti della giornata.
Anche pensare positivo e vedere il bicchiere mezzo pieno aiuta al posto di stagnare nel pensiero che alle prossime vacanze manca ancora un sacco di tempo.

Per ingannare il tempo è anche utile programmare qualche attività piacevole che possa così rivelarsi una sorta di obiettivo da mettere in calendario. Potrebbe essere una cena tra amici, un aperitivo tra colleghi, una gita o anche una semplice scampagnata.
Per i più nostalgici e organizzati si potrebbe addirittura iniziare a pianificare le ferie successive in modo da avere sempre un pezzettino di vacanza addosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i consigli per un rientro al lavoro efficace

BolognaToday è in caricamento