Lunedì, 18 Ottobre 2021
Pagamenti digitali

Fuga dalla città: i posti da visitare vicino Bologna raggiungibili con il treno

Non c’è niente di meglio del treno per organizzare una gita fuori porta con i fiocchi e scoprire i dintorni di Bologna

Chi l’ha detto che con il mese di ottobre sono finite le occasioni per viaggiare? Se avete già nostalgia del relax, del tempo trascorso con la famiglia oppure dei caldi raggi del sole, non siete costretti a rimanere in casa, ma potete approfittare delle giornate ancora miti e concedervi un fine settimana fuori porta.

Nonostante questa grande voglia di stare all’aperto, però, spesso ci si lascia frenare dalla pigrizia o dalla paura di ritrovarsi nel traffico. Un modo per superare tutti questi ostacoli e che permette di organizzare una gita green è il treno.

A poca distanza da Bologna esistono tanti piccoli “gioielli” che aspettano soltanto di essere scoperti: montagna o borgo medievale, la scelta è molto ampia e il vostro unico pensiero sarà quello di salire in carrozza e mettervi comodi prima di arrivare a destinazione.

Ferrara

A circa 30 minuti di treno da Bologna potete scoprire Ferrara. La città è la destinazione perfetta per chi vuole fare un tour nella storia e scoprire l’eredità degli estensi. Per apprezzare la bellezza del posto non potete farvi sfuggire le mete principali che l’hanno resa una delle città più belle dell'Emilia Romagna. Oltre al castello Estense e Piazza delle Erbe una tappa immancabile è il duomo.

Passeggiando lungo Corso Ercole d’Este, definita dall’Unesco una delle vie più belle del mondo, potete incontrare Palazzo dei Diamanti. Se volete concludere la giornata con una passeggiata romantica, la famosa via delle Volte e Palazzo Schifanoia, renderanno l’esperienza indimenticabile.

Quando si parla di Ferrara non si può dimenticare la tradizione culinaria, tra i piatti assolutamente da assaggiare c’è il pasticcio ferrarese, la salama da sugo e la torta tenerina.

Busseto

Se siete amanti dell’opera e di Verdi, allora la destinazione immancabile per il vostro fine settimana fuori porta è Busseto. Una volta scelsi alla stazione della cittadina, sarete accolti da un grazioso centro storico il cui fulcro è la piazza dedicata al compositore. Racchiusa tra la rocca neogotica, il palazzo del Comune e la chiesa di San Bartolomeo di sicuro rimarrete affascinati.

Se volete andare alla scoperta delle origini di Verdi dovete assolutamente visitare il museo nazionale, Casa Barezzi in cui l’artista ha trascorso la sua gioventù e il teatro dedicato al compositore. Da Busseto basta prendere un autobus e in dieci minuti arrivate a Roncole, qui è situata la casa natale di Verdi in cui ha condiviso i primi anni di vita con la famiglia.

Ravenna

Gli amanti dell’arte possono trascorrere una gita tra quadri e opere prendendo il treno con destinazione Ravenna. La città a circa un’ora da Bologna è una meta imperdibile per gli appassionati dei mosaici che rendono unici gli edifici religiosi e che sono entrati a far parte del patrimonio dell’Unesco.

Una volta arrivati nel centro storico la visita alla Basilica di San Vitale e al Mausoleo di Galla Placidia sono d’obbligo, senza dimenticare il Battistero Neoniano e la chiesa di Sant'Apollinare Nuovo.

Per concludere il tour tra le bellezze della città, dovete assolutamente visitare la chiesa di San Francesco il Mausoleo di Teodorico e la visita alla tomba di Dante.

Modena

Nel cuore dell’Emilia Romagna, a soli 20 minuti di treno da Bologna, Modena è una città tutta da scoprire. Passeggiando sotto i portici, raggiungerete il cuore della città: il Duomo, considerato patrimonio dell’Unesco, è l’incarnazione perfetta dell’arte romanica.

Accanto alla chiesa sorge la Ghirlanda, una torre campanaria diventata il simbolo di Modena, da cui si può ammirare tutta la città. Racchiusa tra il palazzo comunale, il Duomo e la Ghirlanda si apre Piazza Grande dove una volta si svolgeva il mercato.

Gli amanti dello shopping, potranno dedicarsi ad una giornata di acquisti in via Emilia e concedersi un piccolo ristoro in una delle tante piazze che si aprono lungo i lati della strada.

Per completare la giornata, dovete assolutamente andare in un ristorante tipico in cui gustare le famosissime crescentine e in un attimo vi sentirete dei veri e propri modenesi.

Parma

Ricca di monumenti, Parma è una città assolutamente da visitare e da gustare. Prima di buttarvi negli assaggi della cucina tipica del posto, dovete visitare Piazza del Duomo che con il Battistero e il Palazzo Vescovile rappresentano l’eccellenza dell’arte italiana.

Non molto distante c’è il Palazzo della Pilotta al cui interno si trova il Teatro Farnese e la Galleria Nazionale. Meno famoso de La Scala di Milano, il Teatro Regio di Parma è la rappresentazione perfetta della musica in Italia e nel mondo.

Dopo il tour culturale non può mancare quello gastronomico, con prelibatezze da provare almeno una volta nella vita. Impossibile resistere ai salumi accompagnati dall’immancabile torta fritta, alla pasta ripiena e al parmigiano da gustare assolutamente nei ristoranti tipici del posto

Come acquistare i biglietti del treno

Prenotare i biglietti del treno è ormai diventato veloce e semplicissimo. Possiamo acquistarli comodamente con lo smartphone e con Satispay. L’app di mobile payment, infatti, è convenzionata con Trenitalia che permette di spostarsi rapidamente sia dentro che fuori i confini regionali. Per ottenere il biglietto servono pochi passaggi:

  • Scegliere la destinazione sull’app Trenitalia
  • Impostare la data del viaggio
  • Selezionare Satispay come metodo di pagamento
  • Inserire il numero di telefono per ricevere la notifica dell’app di mobile payment
  • Aprire Satispay
  • Confermare il pagamento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga dalla città: i posti da visitare vicino Bologna raggiungibili con il treno

BolognaToday è in caricamento