menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, l'ultima partita di Kobe Bryant all'Unipol Arena

E' la proposta lanciata dall'ex patron della Virtus, Claudio Sabatini, in vista del ritiro dell'asso dei Lakers. Il Comune accoglie l'idea. La macchina si attiva per l'impresa, il sogno di Kobe alla ''Basket city'' pare essere un po' più vicino

La Bologna ''Basket city'' sogna l'asso dei Los Angeles Lakers, Kobe Bryant, che ha annunciato il suo ritiro dal basket professionistico L'idea dell'ex patron della Virtus, Claudio Sabatini, che già qualche anno fa provò a portare Bryant sotto le Due Torri, è offrire a Kobe "un ultimo palcoscenico europeo". Insomma la sua ultima partita, prima della pensione. 

La proposta di Sabatini è subito raccolta e rilanciata dall'assessore allo Sport del Comune di Bologna, Luca Rizzo Nervo. "Ho appena sentito su Radio Rai Claudio Sabatini, che cento ne fa e mille ne pensa, lanciare l'idea di un grande evento celebrativo a Bologna della straordinaria carriera di Kobe Bryant- scrive Rizzo Nervo su Facebook- mito della pallacanestro moderna che ha appena annunciato il suo ritiro dal basket professionistico a fine stagione".

Bryant cominciò proprio in Italia a tirare a canestro (il padre giocò anche a Reggio Emilia) e "ha semplicemente vinto tutto in Nba- sottolinea l'assessore- cinque titoli, terzo miglior marcatore di tutti i tempi, oltre a due titoli olimpici con la nazionale". Qualche anno fa, ricorda Rizzo Nervo, "la Virtus di Sabatini provò a portarlo da queste parti approfittando del lungo sciopero della Nba. Non ci riuscì. Ora sarebbe bellissimo che ''Basket city'' riuscisse a creare una occasione in cui Bryant possa salutare anche l'Europa del basket che lo ha ammirato dalle tv per anni". L'assessore ammette che "forse" è "un'idea folle". Ma proprio per questo "mi piace e l'appoggio. E poi- sottolinea Rizzo Nervo- se i Foo Fighters sono andati davvero a suonare a Cesena, perche'' ''Basket city'' non potrebbe offrire a Kobe Bryant l'ultimo palcoscenico europeo per una notte?".

Per il commiato di Kobe, sarebbe già a disposizione l'Unipol Arena di Casalecchio di Reno . "Kobe se lo merita e ''Basket city'' è sicuramente la città ideale", afferma Sabatini, che via social network ringrazia l'assessore allo Sport del Comune di Bologna, Luca Rizzo Nervo, per aver subito raccolto e rilanciato la proposta. "Le porte dell'Unipol Arena sono aperte- mette in chiaro Sabatini- e trovare in città persone competenti per l'organizzazione non sarebbe sicuramente un problema".

L'idea in effetti comincia a prendere piede. Fabio Abagnato, assessore alla Cultura e ai Giovani del Comune di Casalecchio, promette l'appoggio dell'amministrazione. "Casalecchio c'è- scrive su Facebook- se Sabatini invita tutti a riempire l'Unipol Arena prima di Natale, in pochi giorni si lancia". Anche il sindaco di Budrio, Giulio Pierini, appoggia l''idea. "Subito un flash-mob collettivo in piazza o al palazzo per convincerlo- propone- con un video intervallato da immagini su cosa significa 'Basket city''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento