Bologna, ufficiale: Bisoli esonerato, arriva Pioli

Dopo il rifiuto di Davide Ballardini e l'addio di Pierpaolo Bisoli arriva l'arrivo dell'ex tecnico del Palermo. Il tecnico verrà presentato alla stampa presso il Centro Tecnico N. Galli domani alle 12,30

Arriva la svolta. Dopo l'addio di Pierpaolo Bisoli, Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Bologna Calcio. Lo ha annunciato il club in una nota. L'ex tecnico del Palermo, che ha rescisso il contratto con i rosanero, ha firmato un contratto biennale e domani guiderà il primo allenamento della squadra rossoblu. Nato a Parma il 20 ottobre 1965, Pioli durante la sua carriera ha guidato Salernitana, Modena, Parma, Grosseto, Piacenza, Sassuolo, Chievo e Palermo. Il tecnico verrà presentato alla stampa presso il Centro Tecnico N. Galli domani alle 12,30.

L'ESONERO - "Vorrei ringraziare la società per l'opportunità che mi ha dato, facendomi allenare in una piazza importante come Bologna". È questo il saluto che Pierpaolo Bisoli ha affidato al sito del Bologna dopo l'esonero del tecnico da parte del club rossoblu. "Un abbraccio ai giocatori per la disponibilità datami in questo periodo trascorso insieme con passione e serietà. Infine un saluto alla tifoseria per avermi accolto con calore e affetto e per avermi fatto sentire una persona importante. Purtroppo resta il rammarico -conclude Bisoli- di non aver potuto ricambiare con i risultati l'affetto dei tifosi, che ho sempre rispettato. Un saluto alla città e a tutti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL RIFIUTO - "Ho incontrato il Presidente e il Direttore Generale del Bologna, sono stati chiari mi volevano lì ma gli ho risposto che dovevo parlare con i miei collaboratori. Non c’era la convinzione, da parte nostra, di essere lo staff tecnico giusto per il Bologna, quindi non ce la siamo sentita di intraprendere questa avventura. La società rossoblu è stata gentile con me, ma nè io nè i miei collaboratori avevamo la giusta convinzione di fare bene vista la rosa attuale del Bologna. Non sarei stato l’uomo giusto. Ho una gran voglia di lavorare ma vorrei andare dove c’è la convinzione di poter fare un buon lavoro". Sono le parole di Davide Ballardini ai microfoni di Radio Manà Manà Sport 24, durante la trasmissione ‘C’è calcio per te’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nicoletta Mantovani sposa il suo Alberto: "Matrimonio a Bologna, in una chiesa speciale per me"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, aumento contagi: +41, a Bologna 12

  • Schianto in tangenziale tra camion e auto: morto vigile del fuoco

  • Tir fermo in autostrada, camionista trovato morto

  • Coronavirus, direttore Microbiologia Sant'Orsola: "Virus muta, autunno incerto"

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento