rotate-mobile
Basket

La Virtus espugna il Taliercio di Venezia e ribalta la differenza canestri

Grande prova di squadra delle ragazze di Pierre Vincent che agganciano la vetta della Serie A1 di basket femminile

Primo stop interno in campionato per l'Umana Reyer che subisce la fisicità della Virtus Segafredo Bologna uscendo sconfitta 51-63.

LA PARTITA

La cronaca (Fonte Ufficio Stampa Reyer Venezia) -  L'inizio è caratterizzato da tanti errori in ambedue le metà campo, è poi Rupert con un long two ad inaugurare il match, ma le orogranata rispondono presenti con Berkani. Le squadre faticano a trovare il fondo della retina avendo basse percentuali al tiro e la gara continua a parlare francese con un altro botta e risposta tra Rupert e Berkani (4-4 al 6'). Il match sale di colpi, le Vu Nere si affidano a Rupert, mentre Cubaj fa la voce grossa per l'Umana, parità a quota 10 a fine primo quarto.

Ancora Cubaj a segno ad inizio seconda frazione, poi Bologna piazza un break di 9-0 portandosi avanti di sette lunghezze al giro di boa (12-19 al 15'). La partita si fa fisica, Berkani e Kuier dalla lunetta interrompono il digiuno orogranata, ma la formazione di coach Vincent dà un altro strappo alla gara, + 9 (15-24). L'Umana trova punti ai liberi ed è costretta però a rincorrere, 21-31 al 20'.

Al rientro dagli spogliatoi, Peters e Rupert colpiscono dall'arco; Villa e Berkani (che subisce un antisportivo di Zandalasini) provano a scuotere la Reyer supportate dagli oltre 2600 cuori reyerini presenti al Taliercio. Le bianconere continuano a dettare il ritmo gara, la tripla di Shepard (che si iscrive al referto trovando la prima tripla della serata) ed il canestro di Cubaj, fanno tornare Venezia sotto la doppia cifra di ritardo, ma Dojkic e Rupert puniscono immediatamente le padrone di casa, 34-49 al 30'.

Nell'ultimo quarto, la Reyer prova a rientrare in partita con le giocate di Kuier e la tripla della capitana Pan. Ad ogni tentativo di rimonta, le Vu Nere rispondono con la stessa moneta riuscendo a rimanere a distanza di sicurezza. Shepard trova continuità sotto le plance, l'Umana prova il tutto per tutto nel finale di gara, ma è la Virtus Bologna a portare a casa la partita vincendo al Taliercio 51-63.

IL TABELLINO

Umana Reyer Venezia vs Virtus Segafredo Bologna: 51-63 (1Q 10-10, 2Q 21-31, 3Q 34-49)

Umana Reyer Venezia: Logoh, Berkani 16, Gorini, Villa 2, Nicolodi, Pan 3, Meldere, Held, Cubaj 8, Fassina 2, Shepard 9, Kuier 11.
Coach Andrea Mazzon 

Virtus Segafredo Bologna: Del Pero, Pasa 2, Peters 3, Cox 7, Rupert 15, Barberis, Dojkic 8, Andrè 11, Zandalasini 8, Orsili 3, Consolini 6.
Coach Pierre Vincent

Arbitri: MASCHIO Duccio – ALMERIGOGNA Moreno – PECORELLA Pasquale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Virtus espugna il Taliercio di Venezia e ribalta la differenza canestri

BolognaToday è in caricamento