rotate-mobile
Basket

La stagione della Fortitudo termina qui: Trapani passa al PalaDozza e vola in LBA

La corazzata della Serie A2 accelera nel secondo tempo e porta a casa partita e serie: la cronaca e il tabellino del match

Finisce in gara 4 della finale playoff la stagione 2023-2024 della Flats Service Fortitudo Bologna. Una stagione nata con il passaggio di proprietà, con l'ingaggio di un tecnico di alto livello come Caja e per la costruzione di un roster capace di arrivare fino all'ultimo atto del torneo.

Un ultimo atto nel quale però la Effe ha avuto la disavventura di incrociare sulla propria strada la corazzata del campionato di Serie A2, il Trapani Shark. Una squadra capace di raccogliere 29 vittorie su 32 incontri tra Regular Season e Fase a Orologio e di aver superato senza grossi patemi l'UCC Assigeco Piacenza e la Tezenis Verona nei playoff.

Se a tutto questo si aggiunge che la Fortitudo ha perso in gara 1 del playoff l'MVP italiano del campionato, Pietro Aradori, il mix è completo. Ed è un mx che recita 3-1 per Trapani nella serie ma con un dovuto e doveroso onore delle armi per una Flats Service che ha onorato al meglio la stagione. Oggi è la sera della delusione ma i semi del futuro hanno radici profonde.

LA PARTITA

Parte bene la Fortitudo che al termine del primo quarto è avanti di +3, 16-13 il parziale. Nel secondo quarto Trapani si assesta meglio sul parquet ed inizia a macinare punti e gioco.

Al termine della frazione saranno 17 contro i 12 della Fortitudo. Un dato sufficiente a mandare gli Shark al riposo avanti di +2, 28-30 il parziale.

Al ritorno sul parquet dopo la pausa lunga la sfida diventa dura e combattuta con le difese a farle da padrone. Il tempo si chiude sul 12-14 per Trapani mentre il tabellone del PalaDozza al minuto 30 recita Fortitudo-Shark 40-44.

Il quarto finale è quello più intenso e spettacolare e soprattutto quello a più alto punteggio. Lo giocano, alla grande, tutti i principali protagonisti della sfida, Conti e Freeman da un lato, Alibegovic, Horton e Notae dall'altro.

Ma la Fortitudo, di fatto, non riesce mai ad agganciare gli Shark che anzi nel finale allungano lo scarto fino a +6, 18-20 il quarto, 58-64 il finale conquistando partita, serie e campionato.

IL TABELLINO

Flats Service Fortitudo Bologna - Trapani Shark 58-64 (16-13, 12-17, 12-14, 18-20)

Flats Service Fortitudo Bologna: Alberto Conti 20 (5/7, 2/4), Deshawn Freeman 15 (6/15, 0/1), Matteo Fantinelli 7 (3/6, 0/1), Mark Ogden 4 (1/5, 0/6), Celis Taflaj 4 (0/0, 1/2), Riccardo Bolpin 3 (0/5, 1/2), Luigi Sergio 3 (0/0, 1/2), Alessandro Morgillo 2 (1/1, 0/0), Alessandro Panni 0 (0/1, 0/1), Marco Giuri 0 (0/0, 0/1), Vitalii Kuznetsov 0 (0/0, 0/0), Nicolò Braccio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 - Rimbalzi: 31 8 + 23 (Deshawn Freeman 11) - Assist: 13 (Matteo Fantinelli 6)

Trapani Shark: Amar Alibegovic 25 (6/12, 4/7), Matteo Imbro 9 (2/4, 1/4), J.d. Notae 8 (1/1, 2/8), Pierpaolo Marini 8 (0/2, 1/2), Chris Horton 6 (2/5, 0/0), Yancarlos Rodriguez 3 (1/2, 0/1), Rei Pullazi 3 (0/0, 1/2), Joseph yantchoue Mobio 2 (0/1, 0/0), Marco Mollura 0 (0/0, 0/2), Fabio Mian 0 (0/0, 0/2), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 21 - Rimbalzi: 32 9 + 23 (Chris Horton 10) - Assist: 11 (J.d. Notae 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stagione della Fortitudo termina qui: Trapani passa al PalaDozza e vola in LBA

BolognaToday è in caricamento