rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Basket

Il derby d'Italia è della Virtus: Olimpia battuta

Grande prova di forza della Segafredo che espugna il Forum e si porta al primo posto in classifica: finisce 69-75

Derby d’Italia n°194 quello che va in scena al Forum tra Olimpia e Virtus, out per infortunio Cordinier, Pajola, Ojeleye e Teodosic, a referto ma indisponibile Camara.

Milano-Bologna, la gara

La Segafredo parte forte e si porta subito in vantaggio con Belinelli e Bako (0-5), Milano accorcia dalla lunetta ma Mannion e Abass da tre allungano il vantaggio dopo 4′ dalla palla a due (2-9), Baron smuove il punteggio sempre a cronometro fermo (3/3), Melli trova la tripla del -1 ma Shengelia blocca tutto trovando l’appoggio vincente al ferro (8-11); il capitano virtussino trascina i suoi compagni, segna da tutte le parti portando a+8 i bianconeri, la squadra di Coach Messina prova a reagire ma la tripla di Mickey permette alle V Nere di toccare il +9 quando si entra nell’ultimo minuto. Tripla di Weems, 1/2 di Hines dalla lunetta, altra risposta vincente di Weems dalla media e altro giro in lunetta per Baron (2/2). I primi dieci minuto di gioco terminano sul punteggio di 15 a 26 Segafredo. Secondo quarto che inizia come il primo, la Virtus parte forte e allunga a +16 la distanza da Milano, 4 a 0 di parziale biancorosso e time out chiamato dalla panchina di Bologna (22.34), Melli e compagni provano ad avvicinarsi ma Mannion da tre a 2” dalla sirena segna, subisce il fallo e chiude il gioco da quattro per il nuovo +12 (26-38) a 4 scarsi dall’intervallo lungo; diventa una sfida di nervi dalla lunetta, Belinelli (2/2), Alviti (2/3) e Shengelia (2/2) si alternano su entrambi i pitturati, gara che viene spesso interrotta per i fischi dei tre arbitri, Shengelia è incontenibile e penetra in maniera vincente nel pitturato per insaccare il nuovo +12 a meno di 1′ dalla fine. Napier prova a chiudere i giochi sempre a cronometro fermo ma Mannion trova la tripla che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 36 a 49. Questa volta è Milano a partire forte, 7 a 0 di parziale che riporta a due possessi di distanza i padroni di casa (43-49), la Virtus fatica a contenere gli attacchi di Milano e la squadra di Coach Messina tocca così il -2 dopo 3′ dall’inizio della ripresa (47-49), Mickey prova ad interrompere il flusso biancorosso (1/2 dalla lunetta), ma Tonut trova la tripla del momentaneo pareggio (50-50). Vantaggio di Milano, controsorpasso di Lundberg e nuovo vantaggio di Hines a 2′ dalla fine (53-52), Weems per due volte trova la via del canestro e la Segafredo riesce ad interrompere gli attacchi biancorossi, V Nere in vantaggio con il punteggio di 55 a 57 alla terza sirena. Ultimo quarto contratto e avaro di canestri, Shengelia e Mannion provano a mantenere la Virtus in vantaggio, Jaiteh fa 1/2 dalla lunetta e la squadra di Coach Scariolo conduce con sei lunghezze di vantaggio a 5′ abbondanti dalla fine (57-63), nuovo parziale milanese che trova però il blocco di Mickey, Baron segna dall’arco riportando a -1 Milano (64-65). Hackett fa 2/2 dalla lunetta, Lundberg trova la soluzione dall’arco che vale il nuovo +6 per Bologna, si entra nelle fasi conclusive del match Milano prova ad accorciare, la Virtus tiene in difesa e con Shengelia prende il rimbalzo in attacco e segna il canestro che può valere il primato solitario in classifica (66-72). Sempre il georgiano si presenta in lunetta e fa 1/2 quando si entra nell’ultimo minuto di gioco. A 15″ dalla fine la Virtus riguadagna il possesso grazie alla difesa arcigna di Belinelli su Baron. Hackett in lunetta fa 2 su 2 e riporta i bianconeri sul +6. La Virtus chiude con la palla in mano e sigilla la vittoria in casa Olimpia sul  69-75 (virtus.it).

Milano-Bologna, il tabellino

EA7 Emporio Armani Milano vs Virtus Segafredo Bologna: 69-75 (Q1 15 – 26; Q2 36 – 49; Q3 55 – 57)

EA7 Emporio Armani Milano: Davies 4, Mitrou-Long, Tonut 7, Melli 9, Rapetti ne, Baron 20, Napier 16, Ricci, Baldasso ne, Alviti 2, Hines 9, Voigtmann 2.
Coach: Messina

Virtus Segafredo Bologna: Mannion 11, Belinelli 12, Bako 2, Jaiteh 3, Lundberg 8, Shengelia 11, Hackett 9, Menalo ne, Mickey 6, Camara ne, Weems 10, Abass 3. 
Coach: Scariolo

Arbitri: MAZZONI M. – GIOVANNETTI G. – BORGIONI D.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il derby d'Italia è della Virtus: Olimpia battuta

BolognaToday è in caricamento