rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Playoff Serie A1 femminile, Virtus Bologna ko al Taliercio: la Reyer vince 69-51

Venezia porta a casa il primo atto della serie di semifinale ma giovedì alla Segafredo Arena c’è gara 2

L''Umana Reyer Venezia la Virtus Segafredo Bologna in Gara 1 della semifinale Playoff del campionato di Serie A1 di basket femminile con il punteggio di 69-51. Decisivo ai fini del risultato finale il terzo parziale nel quale le orogranata piazzano un break di +14, 19-5, decisivo per prendere il largo. Giovedì alla Segafredo Arena di Bologna il match di ritorno.

Al termine della gara ha parlato in conferenza stampa il Coach della Virtus Lino Lardo: “Prima di questa partita ho detto che avremmo affrontato le Campionesse d’Italia, quasi tutte le loro giocatrici sono abituate a giocare partite di questo genere, mentre noi dobbiamo fare anche ancora esperienza, partendo proprio da questa partita, chiaramente siamo dispiaciute, ma allo stesso tempo dobbiamo analizzare quanto fatto in campo".

E ancora: "Fino a quando abbiamo avuto energia soprattutto difensiva abbiamo giocato bene, nel secondo tempo ci siamo un po’ inceppate in attacco contro la loro difesa mista, perdendo energia a pensare come attaccare e mollando anche in difesa, ma ripeto abbiamo lottato contro giocatrici molto esperte".

"Detto questo - conclude Lardo - possiamo sicuramente riprendere la serie, tenendo conto di un dettaglio molto importante, speriamo che il metro arbitrale rimanga quello di oggi perchè non ci siamo adeguate e abbiamo subito molto la loro fisictà e mani addosso, se questo deve essere il metro dei playoff ci adegueremo e dovremo avere anche noi questa cattiveria agonistica“

La partita - Ndour sblocca il match e poi si ripete da 3 per il 5-2 al 2’30”. Le difese prevalgono sugli attacchi, con Bestagno che allunga sul 9-4 a metà periodo. Bologna si riavvicina sul 9-8 al 6′ in un match ad elevato agonismo, con il tecnico alla panchina ospite e la tripla di Madera che scavano un nuovo solco sul 13-8 al 7’30”. L’Umana Reyer concede qualche tiro aperto e la Virtus ne approfitta per riavvicinarsi e, dopo un canestro di Thornton e due liberi di Bestagno, pareggia nell’ultima azione del periodo sul 17-17.

L’avvio di seconda frazione è contrassegnato dall’intensità di Smorto, dalla tripla di Carangelo e dal canestro del 22-17 di Anderson all’11’30”. Ancora Anderson mantiene il +5 (24-19) al 13′, anche se fino al 17′, segue un break di 2-10, con il sorpasso bolognese fino al 26-29, in un parziale in cui per le orogranata segna solo Ndour, pescata però anche al terzo fallo. Dopo il time out di coach Mazzon arriva un 4/4 dalla lunetta di Anderson per il controsorpasso sul 30-32, ma anche il time out di coach Lardo sortisce gli effetti sperati, visto che all’intervallo lungo è 32-36.

La ripresa si apre con un botta e risposta da 3 Thornton-Dojkic, poi Thornton si ripete per il 38-39 al 22’30”, prima di spendere il terzo fallo. Le squadre continuano ad affidarsi al tiro dall’arco, ma il punteggio rimane a lungo fermo, fino al sorpasso firmato Ndour al 24’30” (40-39). Il nuovo canestro di Dojkic, nell’azione seguente, sarà l’ultimo vantaggio bolognese, perché l’Umana Reyer, dopo i 3 falli spesi nei primi 3′ del quarto, alza il livello difensivo senza commettere più infrazioni e mostra la giusta lucidità in attacco. Dal 40-41 si arriva così, al 28′, sul 51-41 che poi verrà confermato anche all’ultimo intervallo.

Pasa inaugura l’ultima frazione, ma è un fuoco di paglia, perché risponde Thornton, poi Madera fa la voce grossa in difesa e segna su assist di Bestagno il 55-43 al 32′. Il time out bolognese non cambia l’inerzia: l’Umana Reyer è più reattiva e allunga sul 59-45 al 34′ e, dopo il canestro di Zandalasini, fino al 69-47 al 37’30”. Il nuovo time out ospite ha quindi solo l’effetto di riuscire a limare sotto i 20 punti il ritardo di Gara 1, che si chiude 69-51.

Il tabellino di Umana Reyer Venezia - Virtus Segafredo Bologna 69 - 51 (17-17, 32-36, 51-41, 69-51)

UMANA REYER VENEZIA: Bestagno* 11 (2/3, 1/5), Carangelo 10 (2/3, 2/5), Thornton* 11 (2/9, 2/4), Anderson* 16 (4/7, 0/2), Madera 8 (1/1, 2/4), Carraro NE, Smorto, Attura*, Penna NE, Ndour Gueye* 13 (5/10, 1/3)
Allenatore: Mazzon A. Tiri da 2: 16/35 - Tiri da 3: 8/27 - Tiri Liberi: 13/15 - Rimbalzi: 37 10+27 (Ndour Gueye 12) - Assist: 18 (Bestagno 9) - Palle Recuperate: 10 (Carangelo 2) - Palle Perse: 11 (Squadra 3)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Sagerer 3 (1/3, 0/4), Pasa 6 (3/4, 0/1), Tassinari* 2 (1/2, 0/3), Barberis, Laterza, Dojkic* 21 (2/4, 3/6), Battisodo, Turner* 10 (5/7 da 2), Zandalasini* 6 (3/7, 0/2), Cinili* 3 (1/3 da 3) Allenatore: Lardo L.

Tiri da 2: 15/28 - Tiri da 3: 4/20 - Tiri Liberi: 9/13 - Rimbalzi: 32 4+28 (Zandalasini 8) - Assist: 13 (Zandalasini 4) - Palle Recuperate: 1 (Turner 1) - Palle Perse: 21 (Dojkic 6)

Arbitri: Yang Yao D., Longobucco A., Ferrara C.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Serie A1 femminile, Virtus Bologna ko al Taliercio: la Reyer vince 69-51

BolognaToday è in caricamento